Catalini Stefano

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Stefano Catalini vive ed opera a Mogliano Marche – Macerata

Cell.  368.7871091

e-mail: stefano.catalini@libero.it

Stefano Catalini – Mogliano – Macerata – La trama pittorica svela nella chiarezza un rigore geometrico ed un equilibrio formale nel costrutto compositivo, mentre concorre la luminosità dei colori in armonico accordo, uniti nella trasparenza al frammento di muro in patina d’antico, rivelando la porosità della materia screziata ed incisa, come metafora di una spazialità vissuta nel tempo, in cui l’intervento creativo determina un senso atemporale e neo-plastico, attraverso una nuova analisi concettuale per un inedito filone d’arte.

Carla d’Aquino Mineo

Attestato Archiviazione 2019 per sito

BIOGRAFIA

Stefano Catalini, nasce a Mogliano Marche nel 1961.
Comincia a disegnare e dipingere dall’età di 10 anni. Su consiglio dell’insegnante di Arte della scuola locale, nel 1976
si iscrive all’ISA, ne esce in anticipo nel 1979 per accedere all’Accademia di Belle Arti di Macerata, dove è allievo di
Remo Brindisi, Magdalo Mussio e Armando Ginesi. Conclude gli studi nel 1983. Nel 1978 organizza la prima esposizione personale all’interno di una vecchia tipografia, l’anno successivo si appassiona alla fotografia in bianco e nero,
costruisce una camera oscura in un vecchio casolare di famiglia dove dipinge da anni. Nel 1980 con tre allievi del
suo corso di pittura all’Accademia, fonda il Gruppo G.E.F. Nella prima metà degli anni ottanta nascono l’interesse e la
passione per la comunicazione visiva e la stampa serigrafica e litografica, settore in cui si afferma per rigore stilistico
e formale, per venti anni svolge l’attività di grafico e di direttore creativo, continua silenziosamente la produzione
pittorica. Nel 2009 si riaccende la passione per la stampa d’autore, incomincia una attenta produzione di incisioni
calcografiche. Nel 2005 espone le opere dal 1985 al 2005 al Palazzo Servanzi Confidati di San Severino Marche
(MC), iniziano una serie di esposizioni in Italia e all’estero, tra le più principali: 2010 – Materia sedimentata, Loro Piceno (MC). 2012 – Metafisica materica Muccia (MC). 2013 – Passaggi 2013, Associazione Culturale “La Luna” Casa
Raffaello Urbino – Matericamente Macerata. 2014 – Dialogues and silences, Arps & Co. Amsterdam (NL), facéARTE
di Merano (BZ). 2015 – ART FAIR di Amsterdam NL – Structuur divisie/visie van de structuur, Art Gallery Heerenveen
NL. 2016 – Year One – Art Exhibition, M.A.D. Gallery Milano – INT’L ART FAIR di Oxford, UK. 2016 – PERISCOPIO
sull’arte in ITALIA”, Corigliano Calabro (CS). 2017 – Le “Città invisibili”, Coronari 111 Art Gallery Roma. Partecipa alla
collettiva “Universi InVisibili”, galleria La Pigna presso il Palazzo Pontificio Maffei Marescotti, Roma. A luglio espone
alla collettiva contemporanea “Molte possibilità”, galleria Zerouno di Barletta. A settembre partecipa alla collettiva
“Stati d’Animo”, presso Arte Borgo Gallery di Roma. A ottobre espone alla collettiva “Una Grande Avventura”, galleria Zerouno di Barletta. Nel mese di novembre partecipa alla 28° Mostra Mercato Internazionale d’arte Moderna e
Contemporanea Arte Padova. A dicembre partecipa alla mostra ”Prospettive del Terzo Millennio”, Rassegna di arte
contemporanea, Museo MACA, Acri (CS). Partecipa alla collettiva “Rosso” all’Alexander Palace Museum Hotel di
Pesaro. Espone alla collettiva “Le Emozioni nell’arte” presso la Pinacoteca d’Arte Moderna Le Porte di Napoli. 2018
– A gennaio espone presso 5th Gallery, 23 Heneage Street, Brick Lane, London, Regno Unito. A febbraio espone
presso la Galleria San Vidal “Arte senza tempo” Venezia. Il 23 febbraio inaugura la personale “Figurazione moderna”
nella Galleria 2432 di Venezia. 2019 – A gennaio riceve il primo Premio di Arti figurative “Antonello da Messina”, III
edizione – Accademia Internazionale Il Convivio, Verzella – Catania. Il 10 maggio partecipa alla collettiva “Disabil-Art”
presso l’Officina delle Arti, Corridonia (MC)

BIOGRAPHY

Stefano Catalini, was born in Mogliano Marche in 1961.
Begins to draw and paint from the age of 10 years. On the advice of the local school art teacher, in 1976
he enrolled in the ISA, came out in advance in 1979 to enter the Academy of Fine Arts of Macerata, where he was a student of
Remo Brindisi, Magdalo Mussio and Armando Ginesi. He finished his studies in 1983. In 1978 he organized the first personal exhibition in an old typography, the following year he became passionate about black and white photography,
he builds a dark room in an old family farmhouse where he has been painting for years. In 1980 with three students of the
his painting course at the Academy, he founded the G.E.F. In the first half of the eighties the interest and the are born
passion for visual communication and screen printing and lithographic printing, a sector in which it is affirmed by stylistic rigor
and formal, for twenty years it carries out the activity of graphic designer and creative director, the production continues silently
pictorial. In 2009 the passion for the author’s press was rekindled, a careful production of engravings began
intaglio. In 2005 he exhibited his works from 1985 to 2005 at the Palazzo Servanzi Confidati in San Severino Marche
(MC), begins a series of exhibitions in Italy and abroad, among the most important: 2010 – Sedimented matter, Loro Piceno (MC). 2012 – Muccia Metaphysics (MC). 2013 – Passaggi 2013, Cultural Association “La Luna” Casa
Raffaello Urbino – Matericamente Macerata. 2014 – Dialogues and silences, Arps & Co. Amsterdam (NL), facéARTE
of Merano (BZ). 2015 – ART FAIR of Amsterdam NL – Structuur division / visie van de structuur, Art Gallery Heerenveen
NL. 2016 – Year One – Art Exhibition, M.A.D. Gallery Milan – INT’L ART FAIR of Oxford, UK. 2016 – PERISCOPE
on art in ITALY ”, Corigliano Calabro (CS). 2017 – The “Invisible Cities”, Coronari 111 Art Gallery Rome. Participate in the
collective “Universi InVisibili”, La Pigna gallery at the Papal Palace Maffei Marescotti, Rome. In July he exhibited
at the contemporary collective “Many possibilities”, gallery Zerouno di Barletta. In September he participates in the collective
“Stati d’Animo”, at the Arte Borgo Gallery in Rome. In October he exhibited at the collective “Una Grande Avventura”, Galleria Zerouno di Barletta. In November it participates in the 28th International Modern Art Market Exhibition e
Contemporary Art Padua. In December he participates in the exhibition “Prospects of the Third Millennium”, a review of art
contemporary, MACA Museum, Acri (CS). Join the “Red” collective at the Alexander Palace Museum Hotel in
Pesaro. He exhibited at the collective “Emotions in art” at the Pinacoteca d’Arte Moderna Le Porte di Napoli. 2018
– In January he exhibited at 5th Gallery, 23 Heneage Street, Brick Lane, London, United Kingdom. In February he exhibited
at the San Vidal Gallery “Timeless Art” Venice. On February 23, inaugurates the personal “Modern Figuration”
in the 2432 Gallery in Venice. 2019 – In January it receives the first Prize of Visual Arts “Antonello da Messina”, III
edition – International Academy Il Convivio, Verzella – Catania. On May 10 he participates in the collective “Disabil-Art”
at the Officina delle Arti, Corridonia (MC)