De Lucia Carmela

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

L’artista Carmela De Lucia vive ed opera a Napoli

Cell. 329.3089954

e-mail:

Attestato Archiviazione 2019 per sito

Carmela De Lucia – Napoli – Il movimento cromatico e di luce è insito nel racconto figurativo, dove il libero gesto pittorico nelle morbidezze impressioniste, rende vivacità alla rappresentazione di un lirico e romantico sogno che corrisponde all’esternazione psicologica della dimora esistenziale per un’inedita idea d’arte.

Carla d’Aquino Mineo

BIOGRAFIA

Nata a Napoli il 5/03/1976 da una famiglia modesta l’ultima di cinque figli ha manifestato da piccola la sua indole per il disegno ma i suoi studi non sono stati indirizzati alla sua passione. Conseguito un diploma magistrale e in seguito una laurea in lingue e letterature straniere che attualmente le permette di insegnare, non ha mai abbandonato; anche se in maniera autodidatta; la sua inclinazione alla pittura. Ha partecipato ad alcune esposizioni dove ha avuto modo di far conoscere la sua arte. Ha preso parte ad un concorso artistico arrivando tra i primi venti. Ha sempre cercato di immortalare la bellezza dell’arte a tal proposito ha dipinto “Il pagliaccio e la Venere “ che ha partecipato all’evento La Memoria della materia alla galleria San Vidal questo quadro è nato da un poema di Baudelaire dove appunto un pagliaccio chiede alla dea della bellezza di fargli sentire e raggiungere l’arte così ha invertito i ruoli sulla tela e una Venere tutta umana si rivolge a un folle simbolo di illusioni proprio come la bellezza.

BIOGRAPHY

Born in Naples on 5/03/1976 by a modest family, the last of five children showed her character as a child, but her studies were not addressed to her passion. Obtained a master’s degree and then a degree in foreign languages ​​and literature that currently allows her to teach, she has never abandoned; even if in a self-taught way; his inclination to painting. He participated in some exhibitions where he had the opportunity to introduce his art. He took part in an artistic competition arriving in the top twenty. He always tried to capture the beauty of art in this regard he painted “The clown and the Venus” who participated in the event The Memory of the matter at the gallery San Vidal this painting was born from a poem by Baudelaire where a clown asks to the goddess of beauty to make him feel and reach art so he has reversed roles on the canvas and a whole human Venus turns to a crazy symbol of illusions just like beauty.