Fioraso Alessandro

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

Il maestro Alessandro Fioraso vive ed opera a San Mauro – Torino

Cell. 339.877489

e-mail: fiorasoalessandro@tiscali.it

Attestato Archiviazione 2019 per sito

BIOGRAFIA

Nato a Torino il 16/12/1957 e residente a San Mauro (TO), è appassionato di tutto ciò che riguarda l’attività dell’uomo sotto il profilo umanistico, psicologico e spirituale. Ha iniziato a disegnare da bambino emulando papà, affermato pittore, che spesso passava le serate nella camera dei ragazzi a dipingere; ricorda ancora il profumo di trementina che spesso aleggiava nella stanza che è rimasto per lui un ricordo indelebile che si rievoca e gli piace sentire ogni qualvolta si accosta alla tavolozza. Papà è stato il suo primo riferimento e maestro con il suo percorso artistico: gli amici pittori, le mostre di pittura hanno accompagnato e appassionato alessandro fin da piccolo. Ogni occasione era buona per abbozzare disegni di ogni tipo. Ha disegnato con continuità fino all’età di diciotto anni che ha coinciso con la fine dei corsi serali di fotografia. Negli anni ’80 ha frequentato per due anni un corso di disegno e pittura nella scuola d’arte di Lella Burzio dove ha perfezionato le tecniche di disegno usando diversi materiali, matita, sanguigna e pastelli per passare alle prime esperienze con l’acquerello. Dopo un periodo di totale inattività, un suggerimento di una cara amica lo ha spronato a riprendere confidenza con il colora e la passione per il disegno che aveva da bambino. Dal 2001 al 2007 ha frequentato la scuola del pittore Oscar Bagnoli, riprendendo diverse tecniche pittoriche. La sua ricerca è proseguita frequentando gli artisti Alessandro Fabris, Vinicio Perugia e il corso di nudo dal vero al Primo Liceo Artistico di Torino con il Prof. Santo Leonardo. Il tipo di pittura che preferisce è quella figurativa e surrealista.

BIOGRAPHY

Born in Turin on 12/16/1957 and resident in San Mauro (TO), he is passionate about everything related to human activity from a humanistic, psychological and spiritual point of view. He began drawing as a child emulating his father, a well-known painter, who often spent his evenings in the boys’ bedroom to paint; still remembers the scent of turpentine that often hovered in the room that has remained for him an indelible memory that is reminiscent and he likes to hear every time he approaches the palette. Dad was his first reference and teacher with his artistic career: his painting friends accompanied and passionate Alessandro from an early age. Every occasion was good for sketching all kinds of drawings. He drew continuously until the age of eighteen, which coincided with the end of evening photography classes. In the 80s he attended a course of drawing and painting for two years in the art school of Lella Burzio where he perfected the drawing techniques using different materials, pencil, sanguine and pastels to move to the first experiences with watercolor. After a period of total inactivity, a suggestion from a dear friend encouraged him to regain confidence with the color and the passion for drawing he had as a child. From 2001 to 2007 he attended the school of the painter Oscar Bagnoli, taking up different painting techniques. His research continued by attending the artists Alessandro Fabris, Vinicio Perugia and the nude course from life at the Primo Liceo Artistico of Turin with Prof. Santo Leonardo. The type of painting he prefers is figurative and surrealist.