Mangione Rosalba

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Rosalba Mangione vive ed opera a Caltanissetta

Cell. 338.4303972

e-mail: rosalba.alba02@libero.it

Attestato Archiviazione 2019 per sito

BIOGRAFIA

L’artista Rosalba Mangione vanta una vasta esperienza nel campo dell’arte, non solo in veste di pittrice ma anche come ceramista e designer di oggetti d’arredo, aspetti indagati nel suo essere donna e amante della natura.
Se gli esordi erano caratterizzati da un accostamento al figurativo, ecco che la sua ricerca sfocia progressivamente in un astrattismo in cui il colore è il vero protagonista. Quelle create dall’artista sono “impressioni” rivelate dall’originale tecnica di pittura con le mani, che infonde alla tela un potere evocativo di memorie passate e stati d’animo. Non manca però l’uso del pennello per delineare, su sfondi in cui i colori si mescolano e diventano materici, volti, mani o occhi che sembrano apparire come oggetti animati di richiamo surrealista. Nei suoi lavori l’intera gamma cromatica è esplorata in una toccante connessione con l’interiorità; dai neri e violacei delle composizioni più cupe, dal rosso cruento al blu maestoso con brevi parentesi di toni pastello, Rosalba Mangione manda un messaggio di natura etica legato alla distruzione del pianeta da parte dell’uomo e all’inquinamento morale che è in ciascuno di noi. Non a caso accanto a questa tematica ambientale troviamo rimandi a scorci e paesaggi della sua terra, la Sicilia, risolti con originali composizioni in cui spiccano elementi e cromie caratterizzanti gli scenari siculi. L’artista, oltre a riflettere esperienze e vissuti interiori, dimostra una sensibilità legata alla necessità di esprimere un disagio legato al deterioramento del pianeta terra. L’arte è per lei trasfigurare la realtà attraverso le sue emozioni.

BIOGRAPHY

The artist Rosalba Mangione boasts a vast experience in the field of art, not only as a painter but also as a ceramist and designer of furnishing objects, aspects investigated in her being a woman and a lover of nature.
If the beginnings were characterized by an approach to the figurative, then his research progressively leads to an abstractionism in which color is the true protagonist. Those created by the artist are “impressions” revealed by the original technique of painting with the hands, which infuses the canvas with an evocative power of past memories and moods. However, the use of the brush to delineate, on backgrounds where the colors mix and become materials, faces, hands or eyes that seem to appear as animated objects of surrealist appeal, are not missing. In his works the entire chromatic range is explored in a touching connection with interiority; from the blacks and purples of the darkest compositions, from the bloody red to the majestic blue with short brackets of pastel tones, Rosalba Mangione sends an ethical message related to the destruction of the planet by man and the moral pollution that is in each of we. It is no coincidence that alongside this environmental theme we find references to landscapes and landscapes of his land, Sicily, solved with original compositions in which elements and colors characterize the Sicilian sceneries stand out. The artist, in addition to reflecting experiences and inner experiences, demonstrates a sensitivity linked to the need to express a discomfort linked to the deterioration of the planet earth. For her, art is transfiguring reality through her emotions.