Martin Raffaele

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Raffaele Martin vive ed opera a Padova

Cell. 320.2989926

e-mail: vendite@daracablaggi.it

Attestato Archiviazione 2019 per sito

Raffaele Martin – Padova – Nella narrazione allusiva, quanto, onirica risalta un movimento rappresentativo che è insito nella pittura, mentre avanza in passo lieve una giovane donna in visione liberty come simbolo di armoniosa bellezza, delicatamente coperta da chiome fluenti ed immersa nella natura che sublima l’incanto del reale, stagliandosi dal supporto materico, tra tenue tonalità in magica fusione, in cui aleggia il sogno per un’inedita idea d’arte.

Carla d’Aquino Mineo

BIOGRAFIA

Raffaele Martin, nato a Padova nel 1946 si è diplomato alla Scuola di Pittura e Scultura. Allievo di Antonio Strazzabosco è maestro d’arte in pittura, scultore ed affreschista. Restauratore dell’affresco, è stato allievo del prof. Mori. Predilige raffigurare nei suoi dipinti nature morte, fiori, paesaggi e figure con diversificate tecniche, tra cui olio, tecnica mista, gesso e marmo.

RASSEGNE D’ARTE

Mostre: 1987 Galleria La Cupola, PD; 1990 Galleria La Telaccia, TO;

2000 Galleria Prato della Valle, PD; 2002 Galleria Ribalta, PD;

2016 Winter Art, UD; 2018 Venezia Art Expo, VE;

International Art Exhibition, PA;

Critici: Lidia Maggiolo, Carla Russer, Edy Greco, Antonio Caggiano.

Onorificenze: 1° premio Trofeo Gaetano Genco, Premio Città di Vigonza,

Premio Padova Colore.

L’Arte di ingentilire l’immagine trova corrispondenza sia nella tecnica pittorica quanto in quella incisoria come all’esame delle opere di Martin Raffaele.

Gli aspetti determinanti della sua arte appaiono, infatti, improntati a questa maniera di rappresentare ed allora, fra colori, disegno, incastro, lastre e tecnica mista, nascono fiori o figure abilmente disegnati e anche nell’autentica oggettistica di un ovale nobiliare.

C’è in siffatta maniera di rappresentare la magia delle antiche radici della costruzione artistica che razionalizzata nel moderno stabilisce tensione e memoria. Una pittura che si coniuga nel tempo, collegandosi alla raffinatezza di un modo culturale romantico di significare.

Tecnica molto curata, sottigliezza ed eleganza del dettaglio, riproduzioni oggettivate: sono ulteriori aspetti determinanti dell’arte segnica e calcografica di Martin”.

Antonio Caggiano

BIOGRAPHY

Raffaele Martin, born in Padua in 1946, graduated at the School of Painting and Sculpture. Antonio Strazzabosco’s pupil is a master of art in painting, sculptor and fresco painter. Restorer of the fresco, he was a student of prof. Mori. He prefers to depict in his paintings still lifes, flowers, landscapes and figures with diversified techniques, including oil, mixed technique, plaster and marble.

ART REVIEWS

Exhibitions: 1987 Galleria La Cupola, PD; 1990 Gallery La Telaccia, TO;

2000 Prato della Valle Gallery, PD; 2002 Galleria Ribalta, PD;

2016 Winter Art, UD; 2018 Venice Art Expo, VE;

International Art Exhibition, PA;

Critics: Lidia Maggiolo, Carla Russer, Edy Greco, Antonio Caggiano.

Honors: 1st Prize Gaetano Genco Trophy, Città di Vigonza Award,

Padua Color Award.

The art of softening the image is matched both in the pictorial technique and in the engraving technique as if it were an examination of the works of Martin Raffaele.

The decisive aspects of his art appear, in fact, marked by this way of representing and then, between colors, design, interlocking, slabs and mixed technique, are born cleverly drawn flowers or figures and also in the authentic objects of a noble oval.

There is such a way to represent the magic of the ancient roots of artistic construction that rationalized in the modern establishes tension and memory. A painting that combines itself over time, connecting to the refinement of a romantic cultural way of signifying.

Very accurate technique, subtlety and elegance of the detail, objectified reproductions: these are further determining aspects of Martin’s sign and calcography art “.

Antonio Caggiano