Passero Francesco

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Francesco Passero vive ed opera a Gela – Caltanissetta

Cell. 340.9492048

e-mail: francesco.passero47@gmail.com

www.francescopassero.it

Attestato Archiviazione 2019 per sito

BIOGRAFIA

Pittore, autodidatta, è nato a Gela nel 1947, scopre all’età di 10 anni la sua passione per l’arte, attratto dai disegni e dai colori. L’artista rivive le teorie degli impressionisti nella prima fase creativa. Nel 2015 Francesco Passero decide di fondare una nuova corrente artistica chiamata “Fantastico reale”. L’artista usa con facilità e sicura padronanza varie tecniche, tra cui acquerello, olio, acrilico ed altre. Allestisce diverse mostre personali e collettive. Le sue opere sono presenti in varie collezioni pubbliche e private. Gli sono stati conferiti premi e riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali ed è stato inserito in diversi cataloghi d’arte; di lui hanno scritto molti critici, tra cui G. Romano, F. Carbone, M. R. Belgiovine, S. Serradifalco, P. Levi, V. Sgarbi e molti altri. «Francesco Passero realizza il proprio immaginario espressivo tramite una figurazione personale, che attinge ad un’iconografia posta fra mito e storia. Una pittura altamente evocativa che ci parla della vita e dell’uomo, alla riscoperta di valori eterni proposti con evidente sensibilità lirica.» (Artitalia Edizioni)

BIOGRAPHY

Self-taught painter, he was born in Gela in 1947, he discovers at the age of 10 his passion for art, attracted by drawings and colors. The artist revives the theories of the Impressionists in the first creative phase. In 2015 Francesco Passero decides to found a new artistic movement called “Fantastico reale”. The artist easily and safely uses various techniques, including watercolor, oil, acrylic and others. He organizes several solo and group exhibitions. His works are present in various public and private collections. He has been awarded prizes and awards in national and international competitions and has been included in various art catalogs; Many critics have written about him, including G. Romano, F. Carbone, R. Belgiovine, S. Serradifalco, P. Levi, V. Sgarbi and many others. «Francesco Passero realizes his own expressive imaginary through a personal figuration, which draws on an iconography placed between myth and history. A highly evocative painting that tells us about life and man, the rediscovery of eternal values ​​proposed with evident lyrical sensitivity. “(Artitalia Edizioni)