Rosa Orlando

001

Il maestro Orlando Rosa vive ed opera Bioglio – Frazione Guala – Biella

Cell. 338.8132898

e-mail:

BIOGRAFIA

Orlando Rosa nella sua carriera di artista ha attraversato tutte le esperienze pittoriche, dal classico fino ad un moderno personale. Il Maestro Pietro Zarretta l’ha definito “un Maestro di pittura metafisica e surreale, attraverso la quale mostra la la sua valenza intellettuale profonda e raffinata”. Rosa rappresenta i suoi pensieri e le sue emozioni, privandosi di ogni tipo di critica interiore, raffigurando ciò che vede e che va oltre l’apparenza fisica della realtà. Il Maestro Rosa è stato contaminato dai grandi Maestri contemporanei, dipinge ciò che sente attorno e dentro di sé in perenne contrasto tra mente, cuore e fisicità. I suoi dipinti su legno sono viaggi veritieri, a volte sogni dell’animo, pieni di espressioni schiette e profonde. Orlando Rosa si oppone alla stupidità della guerra, contesta l’ipocrisia dei retaggi culturali che influiscono negativamente sulla vita e sull’espressione dell’amore. Schernisce la falsa morale che taluni dichiarano d’avere, smascherandone i vizi segreti. Altre volte invece manifesta la gioia di vita o il significato del dolore, oppure l’ironia verso chi cerca ma non sa trovare, dichiara ma non realizza. Il Maestro Rosa fa uso della sua esperienza per indicare garbatamente insegnamenti di vita utili a chi di vita non conosce ma cerca umilmente un’intuizione, un’ispirazione, la comprensione dell’esistenza umana, lo scopo della divisione interiore dell’anima, ovvero il perpetuo combattimento tra bene spirituale e il male carnale. Realtà visionarie sincere sui temi della vita attraverso soggetti che presentano valori, emozioni, sentimenti come testimonianza ed anche un monito a chi verrà. S.F. – 2007 I suoi primi vernissage risalgono al 2015, quando da Milano, sua città, si trasferisce in pensione, sulle prealpi biellesi. Dal 1968 a Milano, il poco tempo libero che rimaneva dopo il lavoro, lo utilizzava per dipingere. Grazie al suo studio professionale di fotolito in via Jenner, 58 e ad un reparto di stampe d’arte, dove aveva ricavato anche il suo atelier di pittura, utilizzava il grande ufficio contabilità della sua ditta per l’esposizione permanente dei suoi lavori, presentati dalla bravissima Aurora la sua contabile. Dopo il biellese, le sue mostre si sono svolte in Bulgaria a Sofia (2016) presso la Camera di Commercio con grande risalto mediatico e successivamente al Consiglio Europeo. Orlando Rosa, dal 2016, fa parte degli artisti della scuderia della famosissima Galleria ORLER, che periodicamente propone, sul suo noto circuito televisivo, le sue opere. Nel 2017 vediamo Orlando impegnato nella realizzazione di mostre a Forlì, Vicenza e Padova. Nel 2018 a Londra (U.K.) “La Maya Desnuda” presso la 5th Gallery, 23 Heneage Street, Brick Lane. Attualmente si trova impegnato nella mostra permanente presso una nota galleria d’arte di Boston (U.S.A.). I suoi maestri d’arte e di vita sono Mariolino Feraboli – detto Mariolino di Caravaggio – Saverio Terruso grande amico, grande artista e suo coscritto, direttore dell’Accademia di Brera a Milano. Quando faceva televisione ha avuto occasione di incontrare Romano Battaglia, da cui apprende l’esperienza televisiva. Orlando collabora con Romano alla realizzazione del libro “Artista chi sei”. Orlando fa da semplice consulente, ma ascolta ed impara dal grande amico. Gli amici noti sono tanti, ma ricordarli vorrebbe dire raccontarli, e non ne avremmo lo spazio.