GIUSEPPE GALLETTA

001

002

ARTE DI GIUSEPPE GALLETTA a cura del critico d’arte Carla d’Aquino Mineo

285488_3984899098798_968472989_n

Giuseppe Galletta – Padova

BIOGRAFIA

Giuseppe Galletta è nato a Messina e ha iniziato a dipingere ad olio sin da ragazzo. Si è trasferito a Pisa e due anni dopo a Padova, dove a 21 anni si è laureato in Astronomia. Ha speso molti anni operando nel campo della ricerca e viaggiando in diversi paesi del mondo, dai cui paesaggi e culture ha tratto spesso ispirazione per i suoi quadri. Ha partecipato a diverse mostre in Italia. Le sue opere sono presenti in collezioni private in varie città italiane, a Singapore e a Canberra, oltre che in gallerie nazionali e cataloghi in internet.

Lingue parlate (in ordine decrescente): Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo.
Sport praticati negli anni: Judo (Bu-do-kai Pisa e Padova), Nuoto (Società Nuotatori Padovani), Immersione in apnea (ClubFree Sport) . Passioni: Motociclette, Astronomia, Foto, Letteratura e poesia.

MOSTRE

13-21 Novembre 1971, Mostra collettiva XXIV Premio Città di Civitavecchia, Civitavecchia, Circolo Calamatta
11-20 Dicembre 1972, Mostra Personale G. Galletta & N. Aricò, Messina,Palazzo della Provincia
1976, esposizione permanente, Messina, Galleria d’Arte Ainis
10-21 Settembre 1978, Padova, Mostra collettiva Circolo Culturale Artistico Città di Padova
1976 – 1982, esposizione permanente, Padova, Galleria d’ArteLaPiramide
22 Maggio – 19 Giugno 1999, Padova, Mostra collettiva Galleria d’Arte Il Sagittario, via S. Francesco
6-13 maggio 2000, Mostra personale Sogni e Metamorfosi, Tencarola (Padova), Circolo Amici del Libro
26 Giugno – 6 settembre 2002, Mostra collettiva La melodia delle forme, Padova, Associazione “Promo Ars Giotto”- patrocinio Comune di Padova
30 maggio – 2 giugno 2003, Mostra personale G. Galletta, M.L. Gabriele,L’altra metà del cielo, Longare (Vicenza), Villa Trento-Carli, patrocinio Comune di Longare
8-19 marzo 2006, Mostra collettiva La donna nell’albero: Interpretazioni di un archetipo femminile curatori: R. Roda, P. Bodin, Bondeno (FE), Casa della Società Operaia Viale Repubblica, 28
13-26 maggio 2006, Mostra collettiva La donna nell’albero: Interpretazioni di un archetipo femminile curatori: R. Roda, P. Bodin, Ferrara, Galleria Artè, Corso Giovecca, 109
9 giugno – 8 Luglio 2006, Mostra personale Naturali Magie, Padova,con il patrocinio del Comune di Padova, sala della Rinascente, Piazza Garibaldi, 8
6-24 novembre 2007, Mostra collettiva Artisti in permanenza 10, Trieste,Galleria d’Arte Poliedro, via del Bosco 30/A
2 dicembre 2007 – 10 gennaio 2008, Mostra collettiva Small Art, Terlizzi (BA), Galleria Adsum artecontemporanea, via Marconi 3/5
28 Marzo – 7 Maggio 2008, Mostra Personale di L. Abadessa, M. Bonaduce, G. Galletta e G. Morgese, Dissonanze, Bari, Galleria D’Arte Dueffe, Via Cifarelli, 14
21 Marzo – 10 Aprile 2009, Mostra collettiva Figurativi moderni, Trieste,Galleria d’Arte Poliedro, via del Bosco 30/A
19 settembre – 15 ottobre 2009, Mostra personale L’incanto oltre i confini del reale nel mistero dell’Universo, Padova, Galleria Maison D’Art, via Cesare Battisti 77 (breve filmato dell’inaugurazione)
28 novembre – 13 dicembre 2009, Mostra collettiva Emozioni cosmiche,Montebelluna, Villa Correr Pisani, via A. Anassilide 5
20 marzo – 10 aprile 2010, Prima mostra collettiva sociale 2010, Trieste,Galleria d’Arte Poliedro, via del Bosco 30/A
18 giugno – 14 luglio 2011, Mostra personale L’incanto oltre i confini del reale, Padova, Galleria Maison D’Art – Santa Sofia, via santa Sofia 92
11- 14 novembre 2011, partecipazione ad Arte Padova, XXII Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea- Fiera di Padova, Stand: Casanova Arte e Maison d’Art.
20 – 30 giugno 2012, Mostra personale, Padova, Galleria Maison D’Art, via Santa Sofia 92.
9 – 12 novembre 2012, partecipazione ad Arte Padova, XXIII Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea- Fiera di Padova, Stand Queen Art Studio.
2 – 15 marzo 2013, Mostra personale, Padova, Galleria Maison D’Art, via Santa Sofia 92
21 – 31 luglio 2013, Mostra personale, Padova, Circolo Ufficiali, Palazzo Zacco, Prato della Valle
14 – 18 novembre 2013, partecipazione ad Arte Padova, XXIV Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea – Fiera di Padova, Stand Maison d’Art.
24 – 27 aprile 2014, partecipazione ad Art Monaco 2014, Forum Grimaldi, Monaco, av. Princesse Grace, 10.
16 – 26 maggio 2014, partecipazione alla Biennale Internazionale del quadro e della scultura, Scuola della Carità di Padova – Via San Francesco 63.
24 – 26 ottobre 2014, partecipazione a Art Shopping Louvre Paris, Art Fair International 2014. Al Carrousel del Museo del Louvre, con Queen Art Studio Padova.
14 -17 novembre 2014, partecipazione ad Arte Padova, XXIV Mostra Mercato d’Arte Moderna e Contemporanea- Fiera di Padova, Stand Maison D’Art.
9 maggio 2015, partecipazione alla Rassegna Nazionale “Dipinti d’Autore”,nella galleria in via Santa Sofia 92 Padova.
10-25 ottobre 2015, partecipazione al “Premio Nazionale Città di Padova” Barchessa di Limena – tra arte e turismo
13 -16 novembre 2015, partecipazione alla mostra Arte Padova, 29ma mostra mercato, Fiera di Padova, Padova – Org. Maison d’Art Padova
13-31 marzo 2016, partecipazione alla mostra Art Venice “Premio Marc Chagall” Venezia – Org. Maison d’Art Padova
28 maggio – 28 giugno 2016, partecipazione alla mostra Art Venice “Premio Marc Chagall” Museo di villa Breda, Padova – Org. Maison d’Art Padova
30 settembre 2016, partecipazione alla mostra “Premio San Marco” Palazzo Albrizzi-Cannaregio – Venezia. Org. Maison d’Art Padova
3 – 17 dicembre 2016, partecipazione alla Biennale Nazionale “Premio Joan Mirò” Città di Asolo, Fondazione Fornace dell’innnovazione
10-24 giugno 2017, partecipazione all’International Art Symposium “Premio Arcimboldo – il profumo dell’arte” Palazzo Papafava dei Carraresi, Padova – Org. Queen Art Studio
8 -31 ottobre 2017, partecipazione alla Rassegna Nazionale “Trofeo dell’Arte”, Villa Farsetti, Santa Maria di Sala, Venezia
28 settembre – 7 ottobre 2018, partecipazione al “Premio Kandinsky – Musica e colore” Queen Art studio Gallery, Riviera Tito Livio 75, Padova
novembre-dicembre 2018, partecipazione ad Art Expo, Queen Art studio Gallery, Riviera Tito Livio 75, Padova

INTERVISTE E RECENSIONI SULLA STAMPA

Intervista TV Telefriuli, di Vito Sutto, trasmissione Il segno e il colore, 11/11/2005
Intervista TV Telenuovo, Naturali magie di Marzia Prettolani, 9/6/2006
Il Gazzettino, La magia delle donne di Galletta di Maria Pia Codato, 10/6/2006: formato pdf
Il Mattino, 9/6/2006 (segnalazione mostra)
Il Gazzettino, 23/6/2006 (segnalazione mostra)
Il Padova, 19/6/2006 Naturali magie (segnalazione con foto): formato pdf
Il Mattino, 24/6/2006 L’Astrofisico Pittore di Adina Boschetti Agugiaro:formato pdf
Intervista TV Telenordest, di Gabriella Basso, trasmissione L’incontro(astronomia e arte), 16/6/2007
Intervista TV Telechiara, trasmissione Il dentista, 5/5/2007 (astronomia, università e arte)
Intervista TV La 9 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 17/7/2009 – Presentazione della mostra: I quattro elementi
Intervista TV La 8 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 15/11/2009 – Presentazione della mostra: Emozioni cosmiche
Intervista TV La 9 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 27/2/2010 – Talk show: Pietre della terra e pietre dal cielo.
Intervista TV La 8 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 10/10/2010 – Talk show : Il sogno nell’arte e nella scienza.
Intervista TV La 8 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 27/02/2011 – Talk show : Il cielo nell’arte.
Intervista TV La 8 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 15/5/2011 – Talk show : I cristalli e il colore.
Intervista TV La 8 trasmissione Maison d’Art di Carla d’Aquino, 10/10/2010 – Presentazione della mostra: L’incanto oltre i confini del reale
I quadri possono essere acquistati contattando direttamente l’autore.
Per contattarlo scrivere a giuseppe @ galletta.it

Diploma Honoris Causa di miglior artista per eccellenza 2020

001

002

003

004

005

006

007

008

009

Basata su un’acuta analisi del pensiero, la pittura del maestro Giuseppe Galletta, si tramuta in oniriche visioni surreali del mondo visibile, dove l’immaginazione creativa percorre le armonie universali in una dimensione ignota e trascendentale, mentre il mito di donna nella sua classica bellezza, avanza nel fascino e nel suo arcano da svelare in un simbolismo dai contorni sfumati, in cui la luce si dipana sulle visioni cosmiche per aprirsi al mistero dell’infinito per un nuovo linguaggio d’arte.

Premio accademico nazionale 2020

001