ARTE DI DEBORA FERRUZZI

001

002

ARTE DI DEBORA FERRUZZI a cura del critico letterario e di arti visive Carla d’Aquino Mineo

001

Debora Ferruzzi – Firenze

BIOGRAFIA

Debora Ferruzzi Caruso
È nata a Firenze il 04/10/1968, si è laureata in fisica nel 1996 in tecnologie astronomiche.
Acquerellista per passione, dopo aver studiato disegno alle scuole superiori si è dedicata
all’acquerello per quasi venti anni seguendo i corsi tenuti dal pittore Luciano Piseri e studiando su
testi internazionali.

https://www.maisondartpadova.com/ferruzzi-debora/

Mostre più rappresentative (anni 2018-2020)
– collettive organizzate dall’Associazione Mazzon Bagno a Ripoli (FI), anni 2018, 2019
— Flyer Art Gallery Roma maggio 2019
— Budapest ARTEXPò Biennale d’Arte Italiana Galleria Pintér (Markó Utca 3/b) dal 22 al 27 novembre
2019
— Biennale Nazionale Città di Pulsano 23 nov-1 dic 2019, Precis Arte, Castello de Falconibus Pulsano
— Tirana International Watercolor Biennale 20-30 September 2019-National Historical Museum
Tirana-Albania, International Watercoulor Society IWS Albania,
— Kosovo Watercolour Biennial 2, 18th Nov 2019. National Museum of Kosova, International
Watercoulor Society per IWS
— 1stOLYMPIART 8-11th Dec 2019, Indira Ghandi National Centre of Arts (IGNCA), New Delhi,
International Watercoulor Society per IWS INDIA
— Art Shopping for Christmas 2019, 17-19 dicembre 2019 presso lo spazio della Galleria “Art Gallery
Rome”
— Percorsi d’individuazion, 18 gennaio -4 febbraio 2020, Galleria d’Arte Mentana di Firenze
— Premio Lupa Capitolina 2020, dal 7 al 13 febbraio 2020, galleria Medina Roma, organizzato dalla
Rosa dei Venti e patrocinato dalla START
— Carnevale a Gadarte, 15 febbraio al 5 marzo 2020, Associazione Culturale GADARTE di Firenze.
— sa marzo 2020 espone in mostra permanente un’opera al MACO museum a Veroli
Nominativi di critici e storici dell’arte che si sono occupati dei suoi acquerelli
Carla D’Aquino Mineo, Flavio De Gregorio, Arpinè Sevagian, Sandro Serradifalco, Leonarda Zappulla,
Lucia La Sorsa, Oxana Albot, Mariarosaria Belgiovine, Laura Andreani, Antonio Castellana, Niccolò
Giacomazzi, Ivan Caccavale, Margherita Oggiana e Sonia Salsi.
Partecipazioni a premi 2019-2020
Trofeo maestri d’Italia – ART NOW (2019)
Premio Cultura Identità- ART NOW (2019)
Budapest ARTEEXPO, Biennale Italiana, ART NOW (2019)
1° Gran Premio di Montecarlo Oscar della Creatività Artexpo Gallery (2019)
Diploma di merito, Biennale Città di Pulsano, Precis Arte (2019)
Premio della Lupa VII Edizione, La Rosa dei Venti (2020)

Premio internazionale città di New York– ART NOW (2020)
Gran Premio Unità d’Italia 2020 della New Accademia Internazionale dei Dioscuri, verso i 160 anni
(2020)
Gallerie di riferimento di supporto
Maison d’Art di Padova
Galleria Mentana di Firenze
Cellulare 3282793153 email: watercolor@deboraferruzzicaruso.com

PITTURA NELL’INCANTO DI LUCE

Una tavolozza dai tenui contrasti cromatici distingue il linguaggio pittorico dell’artista Debora Ferruzzi, mentre le lievi pennellate impressioniste inseguono un segno immaginario e dinamico che rivela un’intensa carica emozionale con una pulsione sentimentale nell’interpretazione lirica del reale. Ariose marine e paesaggi campestri con antichi borghi, nature morte e delicati motivi floreali prendono vita nell’incanto di luce, dove la trasparenza della carta nella sua porosità imbianca i soggetti raffigurati con una luminosità spirituale che affiora nel tocco fresco e spontaneo dei colori luminosi dissolti nell’acqua. Ecco che allora, gli sfuggenti flussi di colore ricreano emozioni interiori nella traccia di un ricordo, nella memoria di un’atmosfera e nel fascino di un sogno, sublimando l’arte che vive nella natura, attraverso l’elemento mobile e fantastico di una nuova creatività con un’energia inesauribile d’una lirica fantasia sognante in totale armonia.

001

002

003

004

005

007

008

013

008

001

002

010

Diplomi accademici a 2020

016

Una linea dolce e sinuosa contorna il delicato volto di bimba, dove il segno sottile rivela un’armonia formale che si sublima nei lievi tocchi dell’acquarello con una sapienza tecnica che sfuma il colore in luce, cogliendo la spontaneità di un tenero sorriso nella memoria di un’eterna fanciullezza, mentre la ricercata dialettica, tra luce ed ombra svela le sfumature delle emozioni di attimi preziosi per vivere liberamente la bellezza di un sogno in poesia.