ROMANZI NELLA STORIA

001

002

ROMANZI E RACCONTI NELLA STORIA

Il Centro Accademico Maison d’Art di Padova presenta un interessante itinerario storico e documentario delle principali espressioni letterarie europee ed internazionali, dal ‘900 ai giorni d’oggi con i massimi scrittori di romanzi e racconti.

001

August Strindberg (1849 – 1912) Stoccolma – Svezia – Noto ed importante scrittore svedese, ha determinato un orientamento personale nella narrativa e nel teatro europeo, tra la fine dell”800 e l’inizio del ‘900, attraverso le sue prestigiose opere letterarie, tra cui romanzi e drammi.

LA SIGNORINA GIULIA – Tragedia naturalistica con prefazione dell’autore (1888)

003

Robert Louis Stevenson (1850 – 1894) Endinburgo – Regno Unito – Vailima – Apia – Samoa – La narrazione naturale e spontanea, distingue la peculiarità culturale di Robert Louis Stevenson, considerato fra i più famosi scrittori inglesi dell’800, esploratore di paesi esotici, di lontane isole oceaniche e della Sua antica Inghilterra, narra con vigorosa fantasia, sempre nuove ed intriganti avventure.

L’ISOLA DEL TESORO – Romanzo d’avventura – 1883

004

Honoré de Balzac (1799 – 1850) Tours – Parigi – Francia – Balzac è considerato il fondatore del romanzo moderno nella realizzazione di personaggi ed ambienti della letteratura narrativa che travalica i secoli, sino ad oggi.

PAPA’ GORIOTRomanzo della Commedia umana (1830) – L’opera costituita da romanzi, racconti, saggi e novelle, fu composta in volumi nel 1841.

006

Michail Jur’evič Lermontov (1814 – 1841) Mosca – Pjatigorsk – Russia – Lermontov è fra gli autori più noti ed importanti della letteratura russa. Erede del romanticismo di Puskin, diviene ideatore di una scuola realistica con un coinvolgimento poetico che sarà di esempio per sempre della narrativa russa.

MICHAIL JUR’EDIC LERMONTOV – Lettura interpretativa di Valter Zanardi

007

Alphonse Daudet (1840 – 1897) Nîmes – Parigi – Francia - Scrittore tartarino, è considerato tra i più grandi personaggi della letteratura dell’800 per una narrazione ricca di gioiosa fantasia nell’interpretazione della vita, colta nella poesia delle cose semplici e nei suoi significati.

L’Arlésienne di ALPHONSE DAUDET con Charles Vanel, Gérard Lecaillon e Paul Barge – estratti

008

Oscar Wilde (1854 – 1900) Dublino – Parigi – Commediografo e poeta, affascina con la sua narrazione ironica e paradossale, velata di una sottile malinconia, dominando la scena con un dialogo, sempre diversificato e brillante nella sua ironia.

Oscar Wilde - L’IMPORTANZA D’ ESSER FRANCO – Commedia

Oscar Wilde - IL RITRATTO DI DORIAN GRAYRomanzo pubblicato nel 1890

009

Knut Hamsun (1859 – 1952) Lom – Grimstad – Narratore nordico percorre nelle sue opere un’ispirazione lirica nella tensione, tra l’uomo e la natura, divenendo, tra i più famosi scrittori moderni con la consegna del Premio Nobel nel 1920.

Knut Hamsun – VITTORIA – Storia di un amore

010

Walter Scott (1771 – 1832) Edimburgo – Abbotsford House – Regno Unito – I “romanzi storici” di Walter Scott, sono ancor oggi considerati capolavori di testimonianza storica e di costume, apprezzati nel periodo del Romanticismo ed ispiratori nell’opera di Alessandro Manzoni.

Walter Scott – Romanzo storico Ivanhoe - prima edizione 1819

011

José Maria Eça de Queirós (1845 – 1900) Póvoa de Varzim – Portogallo – Neuilly-sur-Seine – Francia – Un intenso senso di verismo, distingue la narrazione del famoso scrittore portoghese José Maria Eça de Queirós, rappresentando l’estetica del verismo, senza esitare nel grottesco con un accento satirico nel suo famoso romanzo “I Maia” .

José Maria Eça de Queirós - Romanzo – “I Maia” – Pubblicato nel 1888

012

George Sand (1804 – 1876) Parigi – Nohant-Vic – Francia – Sulla scia di Dumas, Hugo e Gauthier, Giorge Sand è una nota letteraria ed illustre scrittrice che ha percorso un’iniziale linea passionale con il romanzo “Indiana” per proseguire tematiche sociali e nell’ultimo periodo romanzi “sentimentali”, distinguendo la sua arte di scrittrice nella Francia della sua epoca che rivive ancor oggi con i suoi romanzi.

George Sand - Tratto biografico cinematografico – episodio: I figli del secolo

013

Théophile Gautier (1811 – 1872) Tarbes – Neuilly – Francia – Scrittore romantico, fu di esempio contro il tradizionalismo borghese nella sua ampia produzione di poesie e romanzi che nei secoli, acquistano, sempre un maggior valore letterario, poiché alcune opere si sono disperse nel tempo.

Théophile Gautier - Romanzo – Capitan Fracassa – Prima pubblicazione 1863

014

Stendhal (1783 – 1842) Grenoble – Parigi – Francia – Scrittore geniale, racconta nel suo celeberrimo romanzo “Il Rosso e il Nero”, un capitolo storico della società europea con intensa vitalità nei contrasti di classe, personificati dai suoi personaggi, aprendo la via ad una nuova narrativa seguita da alti autori come Flaubert.

Stendhal - Romanzo “Il Rosso e il Nero” – pubblicato nel 1830

015

Jonathan Swift (1667 – 1745) Dublino – Irlanda – Il ‘700 inglese ed europeo rivive nelle opere di Jonathan Swift sotto diversificati aspetti problematici e morali di una società narrata con pagine che esprimono contenuti fantastici e divertenti, oppure amari e commossi, attraverso un autore irlandese, tra i più grandi narratori di tutti i tempi.

Jonathan Swift - Romanzo fantastico  “I viaggi di Gulliver” – pubblicato nel 1726

016

Mark Twain (1835 – 1910) Florida – Missouri – Redding  Connecticut – Stati Uniti – Famoso scrittore umorista ed attento narratore della vita, è celebre per i suoi racconti con un senso di profondo realismo, soprattutto nell’interpretazione di usi e costumi degli americani della sua epoca. “L’età dell’oro” è un volume che raccoglie i racconti più entusiasmanti e belle di Mark Twain.