Vicentini Gabrio

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Gabrio Vicentini vive ed opera a Bologna

Cell. 347.8940865

e-mail: gabrio.vicentini@tiscali.it

www.gabriovic.altervista.org

Attestato Archiviazione 2019 per sito

Gabrio Vicentini – Bologna – Lo spazio immaginario è scandito da un succedersi di variazioni geometriche e tonali che insieme alla trasparenza cromatica nei trapassi di bianca luminosità, determina un dinamismo visivo nella sospensione dei triangoli, un’energia cinetica di evocazione futurista con una tensione interiore di forze generatrici, che rendono viva l’alchimia creativa per cogliere nel mistero il fascino dell’astrazione nell’intensità ritmica ed onirica per un’inedita modalità d’arte.

Carla d’Aquino Mineo

BIOGRAFIA

GABRIO VICENTINI
Nasce nel 1949 in una golena del delta del Po. Da
sempre è appassionato di arte, in particolare di pittura,
alla quale si accosta da autodidatta dopo una vita
professionale da disegnatore tecnico.

Attualemte vive a Bologna ed una delle sue occupazioni principali è fare il nonno.

Ama la pittura gioiosa e giocosa che si esprime ed lui stesso esprime in colori vivi e brillanti. In questa maniera l’artista è libero di sperimentare produzioni materiche abbinando ai colori ad olio sabbie, cementi e adesivi.

Nelle ultime sue opere, ispirate alle Avanguardie Russe del primo Novecento, lavora e crea in tecnica mista, lasciando grande spazio all’uso di sabbie colorate. I criti hanno ribatezzato queste creazioni e la fase artistica che le caraterizza come ” L’astrattismo spirituale diGabrio Vicentini”

Partecipa a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, a mostre personali e collettive, dove riscuote notevole successo di critica e pubblico.

Le sue opere sono in collezioni private.

-1° Classificato al Concorso “SIGNALS FROM THE FUTURE” in Abano Terme nel Luglio 2016 con l’opera “I ROSEI CONFINI DELL’ANIMA Op. 262 KE 46″

1° Classificato al Concorso on-line “EMOZIONI D’INVERNO” Gennaio 2017 con l’opera ” BORGO S. ALESSIO Op. 210 KD 69″

BIOGRAPHY

GABRIO VICENTINI
It was born in 1949 in a flood plain of the Po delta. Da
he is always passionate about art, especially painting,
to which he approaches himself after a lifetime
professional as a technical designer.

He currently lives in Bologna and one of his main jobs is being a grandfather.

He loves the joyful and playful painting that expresses himself and expresses himself in bright and vivid colors. In this way the artist is free to experiment with material productions, combining sands, cements and adhesives with oil colors.

In his last works, inspired by the Russian avant-gardes of the early twentieth century, he works and creates in mixed technique, leaving great space to the use of colored sands. The critiques have re-baptized these creations and the artistic phase that characterizes them as “The spiritual abstraction of Gabrio Vicentini”

He participated in numerous national and international competitions, in personal and collective exhibitions, where he met with considerable critical and public success.

His works are in private collections.

– 1st place in the “SIGNALS FROM THE FUTURE” Competition in Abano Terme in July 2016 with the work “I ROSEI BOUNDARIES OF THE SOUL Op. 262 KE 46″

1st place in the “EMOZIONI D’INVERNO” on-line contest January 2017 with the work “BORGO S. ALESSIO Op. 210 KD 69″