Category Archives: Senza categoria

Riboni Roberto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Roberto Riboni

Tel. : 338 46 93 389

E-mail: roberto_riboni@libero.it

 

 

BIOGRAFIA

Roberto Riboni  nato  a  Verbania  nel 1956, ha sempre nutrito la passione per l’ arte,  si è formato da autodidatta ed ha seguito corsi privati di pittura, non avendo avuto l’ opportunità di frequentare regolari studi artistici.

In prevalenza paesaggista, con la sua naturale vena espressiva, capace di esaltarsi di fronte alle bellezze della natura con autentico entusiasmo, tende a rappresentare una sua immaginaria realtà naturalistica vibrante di luci e di colori, impregnata di umori mediterranei.

Le coste del Mediterraneo in particolare, stimolano la creatività dell’artista: rivisitando angoli incastonati tra mare e cielo, scogliere lambite dalle onde, montagne sul mare svettanti nell’ azzurro intenso…

…e l’occhio sconfina nella vastità degli elementi.

Le riprese naturalistiche, specie se realizzate con  brillanti tonalità, creano  paesaggi di suggestivo effetto visivo. Gli elementi come l’acqua, la terra ed il sole, amalgamati in armonia come fonti di vita, compaiono con insistenza nelle sue opere.

L’espressione essenziale delle opere, proviene da un meditato riscontro con una realtà ispiratrice, trasferita e materializzata sulla tela con un’ intonazione di serenità.

 

 

Maddalosso Silvana

silvana

BIOGRAFIA

Silvana Maddalosso è nata a Padova, dove vive e lavora. L’amore per il
mare e la natura, per gli spazi infiniti e per la magia della musica contribuisce
forse alla formazione della sua personalità eclettica, variegata,
proiettata verso i sogni, la fantasia, il mondo dell’inconscio, I’arte. Per
soddisfare queste sue passioni, anche se consegue una laurea di ordiumanistico
e, per lungo tempo, dedica la sua vita quasi esclusivamente
alla famiglia e all’insegnamento, non rinuncia a dipingere, ricercando
e approfondendo varie tecniche espressive. Silvana, attraverso i colori,
mette in luce stati d’animo che esplodono in un’opera creativa, che riesce
a trasmettere sempre nuove ed intense emozioni. È presente nell’ambito
della vita artistica dal 2000, con I’allestimento di numerose mostre personali e la partecipazione, per invito,
alle collettive contemporanee più signiflcative. Nei concorsi nazionali e regionali ha ottenuto consensi di critica
e di pubblico. I suoi dipinti sono presenti in varie collezioni pubbliche e private.

RASSEGNE D’ARTE

Venezia, Padova, Abano Terme, Este, Montagnana,Albignasego, Mantova ed altre.
2012 – Maison d’Art – Via S. Sofia, 92
– Arte – Fiera Padova
– Circolo degli Ufficiali – Padova – Palazzo Zacco
2013 – Arte – Fiera Padova
– Circolo degli Ufficiali – Padova -Palazzo Zacco
– Scuola della Carità – Via S. Francesco – Padova

2014 – Biennale Europea dell’Arte – Maison d’Art Padova

–  Arte Fiera Padova – Maison d’Art Padova

– Dipinti d’Autore – Rassegna nazionale – Scoletta San Zaccaria – Maison d’Art Padova – Archivio Monografico dell’Arte Italiana

2015 – Premio Nazionale Città di Padova – Rassegna nazionale – Oratorio della Barchessa di Limena – Padova

Studio: Via dei Salici, 30lA- Padova – Tel. 049.880.2510 – Cell. 340.560.37.81
www. silvanamaddalosso.com – e-mail : silvanamaddalosso@libero. it

 

De Santis Giustino

000  BIOGRAFIA

Giustino DE SANTIS è nato a Cansano (AQ) nel 1942. Vive e lavora a Roma, dove si occupa di pittura e poesia. Autodidatta autentico, dopo una iniziale esperienza d’impronta figurativa, risalente agli anni sessanta-settanta, influenzata prevalentemente dallo studio dei Maestri del passato e delle Avanguardie storiche, approda, attraverso una lenta riflessione ed una rigorosa indagine sul nesso tra intuizione teorica e realtà in tutta la sua immanenza, ad una poetica di tipo “modulare”. Per lui, infatti, la piena consapevolezza che accompagna lo spirito contemporaneo su ogni aspetto della straordinaria e variegata costellazione degli “oggetti di natura”, suggerisce di non operare discriminanti nella determinazione della rappresentazione artistica, ma ricondurre ogni tassello della vastità del REALE a pochi e costanti elementi base, scevri da contaminazioni soggettive e con carattere e distinzione di universalità: FINITEZZA – DUALITA’ – COMUNICATIVITA.’ Egli ritiene, peraltro, che l’arte nei diversi linguaggi in cui si esplica, sempre più risulta essere un insieme di infiniti incontri e scontri a livello di percezione verticale della realtà; l’azione, laddove viene resa oggettiva, è solo una fra le tanti possibili, ma è pur sempre una verità, poiché non v’è possibilità di dilatarla nel medesimo spazio-tempo in cui si è costituita. Saranno possibili varianti ma solo in spazi e tempi successivi, atteso che ogni atteggiamento dialettico con le cose sviluppa infinite possibilità di pensiero teorico ed innumerevoli fatti ed eventi spaziali e temporali. Nel 1980 presenta il frutto delle sue ricerche in una mostra personale presso lo spazio espositivo “La Bitta” in Roma, dove già si profila un deciso orientamento linguistico caratterizzato dal rifiuto di ogni figurazione aneddotica ma con significazione dell’opera in senso metaforico che permette all’Autore l’impaginazione di situazioni estetiche, come possibile dilatazione poetica del REALE, o riferire sulle infinite possibilità di oggettivazione del pensiero puro. In         divenire,    operare  nello  specifico  dell’opera stessa, l’unificazione dei tre moduli espressivi: grafico, pittorico e plastico. Da questo momento prosegue la sua attività espositiva con mostre personali e la partecipazione a rassegne d’arte nazionali ed internazionali. Nel 1992 pubblica il volume di poesie “Gli umori del lucignolo”, nel 1994 il saggio “La visione modulare”, nel 2006 la raccolta “Poesie piramidali” e nel 2012 la nuova silloge “Amminoacidi”. Nel 2011 è stata presentata ad ARTE FIERA Art-First di Bologna dal prof. Francesco Boni la monografia “Giustino DE SANTIS a cura di Duccio Trombadori”, Maretti Editore.

 

Testoni Patrizia

Patrizia mentre dipinge 1   BIOGRAFIA

L’artista Patrizia Testoni, in arte Patrizioni, é nata a Vigarano  Mainarda, in provincia di Ferrara, dove vive e lavora. Ha partecipato a numerosi concorsi, manifestazioni collettive, con plauso e successo di critica. Le sue opere d’arte sono state pubblicate in cataloghi e prestigiose riviste culturali: Arte Mondadori, Effetto Arte, con la direzione artistica di Paolo Levi. Finalista al Premio della  Lupa nel 2012, è stata classificata 2° al concorso in memoria del Presidente Sandro Pertini. Ha ricevuto attestati e riconoscimenti dall’Accademia dei Dioscuri (prof. Salvatore Russo). Durante la sua importante carriera artistica, è stata inserita nel catalogo di Arte Mondadori 2013, nel  catalogo della 5° Biennale Internazionale d’Arte Castello Estense, Itinerari  d’Arte  Contemporanea. Iscritta al Movimento Arte del  XXI Secolo, è anche presente in alcuni siti internet :

 

www.artedelxxisecolo.it  www.partecipiamo.it , www.pittori paesaggisti.it. – Ars Value… e nell’Archivio Monografico dell’Arte Italiana. E’ inserita in Pittart. www.tvarte.it

Da alcuni anni partecipa ad eventi culturali  organizzati  dall’Associazione Roberta Smedili, per il premio celeste. E’ inserita in Pittart. www.tvarte.it ed in Gheoart.

Selezionata e pubblicata in L’Elite News. Prima classificata per il “Premio Ambiente”.

 

 

Hanno scritto:

 

Aldo Maria Pero Francesca Mariotti, Dino Marasa’,Anna Francesca Biondolillo, Sandro Serradifalco, Salvatore Perdicaro, Salvatore Russo, Lillo Turco, Pasquale Solano, , Mariarosaria Belgiovine, Renzo Simoni, Daniele Radini Tedeschi, Natale Infine e Carla d’Aquino Mineo.

 

Occhigrossi Patrizia

patrizia rid

L’artista Patrizia Occhigrossi vive ed opera a Roma

Cell. 328.0359523

p.occhigrossi@tiscali.it

BIOGRAFIA

L’Artista Patrizia Occhigrossi opera nel campo artistico da diversi anni, riscuotendo successo di critica e di pubblico in numerose rassegne collettive e personali.

La sua pittura si presenta come una corposa e ritmata partitura di plasticismo e cromatismo, ad indagare le forme della natura, nel loro affascinante e contradditorio equilibrio.

                                                                                                             Silvia Arfelli

La sua pittura si presenta come una corposa e ritmata partitura di plasticismo e Esplode con opere rigenerative, che comunicano stati interiori, o visioni oniriche ricondotte al mondo., ad indagare le forme della natura, nel loro affascinante e

                                                                                   Andrea Domenico Taricco