Category Archives: Senza categoria

Giulianelli Claudio

claudio

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Claudio Giulianelli vive ed opera a Corchiano – Viterbo

Cell. 393.0402949

e-mail: claudiogiulianelli@gmail.com

Attestato Archiviazione 2022

BIOGRAFIA

Claudio Giulianelli nasce a Roma nel 1956, frequenta un istituto ad indirizzo chimico, ma la sua forte passione per l’arte (in particolare per quella antica) lo porta ad approfondire la tecnica e lo studio della pittura tramite un’attenta analisi  delle opere dei Maestri Fiamminghi quali: Hieronymus Bosch, Jan van Eyck e Pieter Bruegel il Vecchio e del Barocco Italiano.  Da sempre innamorato di Caravaggio ne studiò la tecnica pittorica del Maestro vedendo i suoi capolavori dal vivo nelle chiese romane e nei musei.

Per la sua formazione artistica  furono determinanti dei testi di tecnica pittorica ove venivano analizzati, e quasi sezionati, i capolavori dei grandi artisti del passato nel tentativo di svelarne i “segreti” . 

L’incontro con pittori quali Delfo Previtali e Guido Razzi hanno ulteriormente affinato il suo modo di dipingere.
  Nel tempo ha girato mezza Europa per vedere da vicino i quadri dei Grandi Maestri coltivando quelle sensazioni che quei capolavori lasciavano in lui.

 Nel 1992 si trasferisce a Corchiano , un paesino dalle antichissime origini falische  ove vive e lavora in via  Fratta 1/i 01030 Corchiano Vt.

BIOGRAPHY

Claudio Giulianelli was born in Rome in 1956, he attended a chemical institute, but his strong passion for art (particularly the ancient one) led him to deepen the technique and study of painting through a careful analysis of the works of Flemish Masters such as: Hieronymus Bosch, Jan van Eyck and Pieter Bruegel the Elder and of the Italian Baroque. Always in love with Caravaggio, he studied the Master’s pictorial technique by seeing his masterpieces live in Roman churches and museums.

Texts on pictorial technique where the masterpieces of the great artists of the past were analyzed and almost dissected in an attempt to reveal their “secrets” were crucial for his artistic training.

The encounter with painters such as Delfo Previtali and Guido Razzi further refined his way of painting.
Over time he toured half of Europe to see the paintings of the Great Masters up close, cultivating the sensations that those masterpieces left in him.

In 1992 he moved to Corchiano, a village of very ancient Faliscan origins where he lives and works in via Fratta 1 / i 01030 Corchiano Vt.

001

Logo nuovo Maison d'Art con cornicetta

Diploma Accademico i Protagonisti della Storia

BIOGRAFIA D’AUTORE a cura dello storico e critico d’arte Carla d’Aquino Mineo

STORIA DI ARTE VISSUTA DEI GRANDI AUTORI DEL ‘900

DA PIERO DELLA FRANCESCA A CLAUDIO GIULIANELLI 

Biografia d'autore copertina

001

002

003

004

 

 

 

Porro Daniela

002

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Daniela Porro vive ed opera Como

Cell. 392.4148994

e-mail: pittrice.porrodaniela@gmail.com

Diploma Honoris Causa di Maestro d'arte

 

001

Logo nuovo Maison d'Art con cornicetta

BIOGRAFIA D’AUTORE a cura dello storico e critico d’arte Carla d’Aquino Mineo

STORIA DI ARTE VISSUTA DEI GRANDI AUTORI DEL ‘900

LA PRIMAVERA VESTITA IN FIORE DA BOTTICELLI AL ROMANTICISMO DI DANIELA PORRO E SARA BELLONE

Biografia d'autore copertina

001

002

003

004

005

006

 

 

 

Gennaro Giovanna

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Giovanna Gennaro vive ed opera a Modica – Ragusa

Cell. 331.3410230

e-mail: giovannagennaro57@alice.it

Attestato Archiviazione opere d'arte 2021

BIOGRAFIA

Nata in Belgio nel 1957, Giovanna Gennaro vive e lavora a Modica. Ha frequentato la scuola “Salvatore Ferma”, fondata dal maestro Giovanni De Vita a Ragusa per affinare il suo talento che si è sviluppato a poco a poco e cui si è dedicata con grande passione e impegno. La sua prima mostra è del 1990 presso la galleria Il Convegno di Ragusa. Ha partecipato a diverse mostre collettive sia in Sicilia sia a Roma. Le sue opere si trovano presso collezionisti privati e presso la Fondazione Grimaldi di Modica (Rg).

Giovanna Gennaro, che negli ultimi anni ha partecipato a numerose collettive con Il Gruppo di Scicli, fondato da Piero Guccione e Franco Sarnari, descrive il paesaggio, tema ricorrente come tema ricorrente, con uno stile e un gusto originale, attraverso scorci della sua terra, solennemente ed eternamente estranea all’uomo.

Un percorso che segue con lo sguardo le sfumature e le tonalità tenui che trasportano in una realtà personale di sospensione, di sogno e di solitudine.

E’ nella fusione dei colori, nei cieli che si uniscono alla terra senza confini, che si manifesta il legame dell’artista con la realtà che la circonda che viene, però trasfigurata, trasformata, perde di connotazione riconoscibile per lasciare libera un’esperienza di passione e di dolcezza che lottano tra loro, senza far rumore, senza una conclusione.

Giovanna Gennaro ha alle sue spalle un’intensa e profonda inclinazione artistica che l’ha condotta ad un progressivo sviluppo delle tecniche pittoriche e dell’affinamento stilistico, giungendo da una connotazione materica ad una sottigliezza di colori e sfumature di notevole originalità. Negli ultimi dieci anni ha partecipato a numerose mostre nel territorio del sud-est della Sicilia, in particolare ha presentato una personale nel 2003 presso il Caffé letterario V. Brancati legato al gruppo di Scicli e ha partecipato ad una grande mostra collettiva “Per Kaos” dedicata al film omonimo dei fratelli Taviani al castello di Donnafugata nel 2005. Con la mostra personale “Città di pietra” a Milano e presso la galleria si è inserita tra gli artisti della Koinè Scicli, dando un contributo importante al successo delle iniziative finora organizzate e allo sviluppo dell’attività artistica di questo distretto. Nel 2008 partecipa al progetto “Migrazioni mediterranee. La ricerca di un linguaggio comune” una doppia rassegna di artisti promossi da SpazioTadini di Milano e Koiné Scicli (Rg). Giovanna Gennaro vive e lavora a Modica.

BIOGRAPHY

Born in Belgium in 1957, Giovanna Gennaro lives and works in Modica. She attended the “Salvatore Ferma” school, founded by Maestro Giovanni De Vita in Ragusa to refine her talent which has developed little by little and to which she has dedicated herself with great passion and commitment. The first exhibition of her was in 1990 at the Il Convegno gallery in Ragusa. You have participated in several group exhibitions both in Sicily and in Rome. Her works can be found with private collectors and at the Grimaldi Foundation in Modica (Rg).

Giovanna Gennaro, who in recent years has participated in numerous group exhibitions with Il Gruppo di Scicli, founded by Piero Guccione and Franco Sarnari, describes the landscape, a recurring theme as a recurring theme, with an original style and taste, through glimpses of her land, solemnly and eternally alien to man.

A path that she follows with her eyes the nuances and the soft tones that carry in a personal reality of suspension, of dream and of solitude.

It is in the fusion of colors, in the skies that unite with the boundless land, that the artist’s bond with the reality that surrounds her manifests itself which is, however transfigured, transformed, loses its recognizable connotation to leave free an experience of passion and sweetness that fight each other, without making a noise, without a conclusion.

Giovanna Gennaro has behind her an intense and profound artistic inclination that has led her to a progressive development of painting techniques and stylistic refinement, coming from a material connotation to a subtlety of colors and shades of considerable originality. In the last ten years he has participated in numerous exhibitions in the south-eastern area of ​​Sicily, in particular he presented a solo show in 2003 at the literary Caffé V. Brancati linked to the Scicli group and participated in a large collective exhibition “Per Kaos” dedicated to the Taviani brothers’ film of the same name at the Donnafugata castle in 2005. With the solo exhibition “Città di pietra” in Milan and at the gallery, she joined the artists of Koinè Scicli, making an important contribution to the success of the initiatives organized so far and to the development of the artistic activity of this district. In 2008 she participated in the project “Mediterranean Migrations. The search for a common language ”a double review of artists promoted by SpazioTadini of Milan and Koiné Scicli (Rg). Giovanna Gennaro lives and works in Modica.

 

Condemi Liliana

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Liliana Condemi vive ed opera a Brancaleone – Reggio Calabria

Cell. 340.9332288

e-mail: i.condemi@libero.it

Attestato Archiviazione 2021

BIOGRAFIA

Liliana Condemi nasce a Condofuri (RC). Frequenta l’Istituto Statale d’Arte di Reggio Calabria e si diploma in Pittura all’Accademia di Belle Arti della stessa città. Dopo gli studi accademici inizia una produzione pittorica di impronta naturalistica ispirata dagli incantati paesaggi della propria terra. Nello stesso tempo conduce una ricerca sul piano stilistico e tecnico che la porterà a rielaborare e trasfigurare la realtà secondo la propria percezione e sensibilità, sino ad approdare ad una visione svincolata dai limiti visibili – razionali, dove ogni forma diventa possibile e ogni oggetto segue solo il dettato dell’immaginazione. La libertà e la fantasia diventano la chiave di lettura del suo mondo che nei Cartigli, così chiamati da Maria Antonietta Mamone, (“I Cartigli di Liliana Condemi” da un articolo pubblicato sul Corriere di Reggio nel 1993) trova il suo decisivo e compiuto veicolo di animazione pittorica. Dagli anni ottanta svolge attività artistica allestendo mostre personali e partecipando a fiere d’arte e collettive in Italia e all’estero ottenendo premi e segnalazioni di merito, tra cui la medaglia del Presidente della Repubblica e la targa del Senato della Repubblica. Il lavoro è documentato da giornali, tv, cataloghi e riviste del settore. L’artista è stata nominata accademica dalle Accademie Internazionali “Greci-Marino” e “Il Convivio”. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private. Il suo percorso di continua ricerca di ulteriori possibilità del linguaggio e di rinnovamento del proprio mondo espressivo non si è mai interrotto. Liliana Condemi è docente di Discipline Pittoriche. Vive ed opera a Brancaleone (RC) con studio in via Milite Ignoto.

BIOGRAPHY

Liliana Condemi was born in Condofuri, Reggio Calabria (Southern Italy). She attended the Art Institute of Reggio Calabria and received a diploma in painting from the Art School of the same city. Since her infancy, she demonstrates a big passion for the drawing. After the academic studies, she starts a painting production based on a naturalistic print inspired by the enchanting landscapes of her land. At the same time, the artist makes a search about the stylistic and technical plan that will conduct her, in the 80s, to elaborate and to transfigure the reality according her perception and sensitivity, reaching a free vision by the visible-rational limits where the freedom and the fantasy become the key to an understanding of the works. And so are born “I Cartigli by Liliana Condemi “ (Article published on Corriere of Reggio in 1993 care by art historian M.A. Mamone). In the long painting career has prepared numerous personal exhibitions and participated in many collective exhibitions in Italy and other countries, winning awards and nominations including merit medal from the President of Italian Republic and medal of the Italian Senate. However her painting is a career in continuous development. Liliana Condemi is teacher in Pictorial Disciplines. She lives and works in Brancaleone (Reggio Calabria, Italy).

Cervellati Maurizio

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Maurizio Cervellati vive ed opera a Lugo – Ravenna

Cell. 392.9520257

e-mail: cervellatimaurizio@gmail.com

Attestato Archiviazione 2021

BIOGRAFIA

Maurizio Cervellati

Nato a Lugo (Ra) nel 1953

Fin dai primi anni della Scuola Elementare si notava un grande interesse verso il disegno , quindi la famiglia lo iscrisse ad un corso di disegno con ottimi risultati.

Alle Scuole Medie continuò l’interesse al disegno e quando arrivò la scelta delle Scuole Superiori, nessun dubbio : Istituto D’Arte.

1972 Diploma di Maestro D’Arte all’Istituto Statale D’Arte per la ceramica di Faenza

1974 Diploma di Magistero Artistico (Design nella ceramica)

1974 Tesi finale di Magistero, nuovi concetti su apparecchi sanitari di ultima generazione con elaborati e stampi.

1974 Vince Concorso Internazionale della ceramica contemporanea

1975 Partecipa con quattro pezzi al Salone Internazionale dell’Arredamento a Monza

1975 Vince Concorso di Pittura a Pennabilli

1975 Apertura dello Studio di Grafica e arredamento d’interni Linea Design.

Dal 1977 al 2018 sospeso completamente ogni esercizio pittorico e artistico in generale. L’apertura dello studio anticipava troppo i tempi ed il lavoro scarseggiava, quindi decisi di iniziare una carriera commerciale che negli anni si è concretizzata con grandi risultati internazionali ma portandomi via completamente tutto il tempo libero.

2018 Ripreso quello che era rimasto in sospeso, per scelte lavorative, L’ARTE !

2018 Prima personale con ottimi risultati

2019 Partecipato diverse esposizioni collettive

2020 Febbraio Personale a Faenza

2020 Marzo Vernice Art Fair Forli + Concorso COINE’

2020 Maggio Personale a Lugo

2020 Giugno Personale a Imola

2020 Partecipato a Luxemburg Art Prize

2020 Partecipato Concorso Rembrandt Roma

2020 Segnalazione e Pubblicazione Pittura Bazart

2020 Premio GuglielmoII Monreale Pubblicazione AtrNew

2020 Segnalato e Pubblicato Pitturiamo a NewYork

2020 Partecipato Fiera Art25 Innsbruck

2020 Partecipato Concorso Montemaggi Savignano sul Rubicone

2020 Collettiva Galleria Pontevecchio Imola

BIOGRAPHY

Maurizio Cervellati

Born in Lugo (Ra) in 1953

From the early years of elementary school there was a great interest in drawing, so the family enrolled him in a drawing course with excellent results.

At the Middle Schools the interest in drawing continued and when the choice of High Schools came, there was no doubt: Institute of Art.

1972 Diploma of Master of Art at the State Institute of Art for Ceramics in Faenza

1974 Diploma of Artistic Teaching (Design in ceramics)

1974 Final thesis of the Magisterium, new concepts on the latest generation of sanitary appliances with drawings and molds.

1974 Won International Competition of Contemporary Ceramics

1975 Participates with four pieces at the International Furniture Fair in Monza

1975 He wins a painting competition in Pennabilli

1975 Opening of the Linea Design graphics and interior design studio.

From 1977 to 2018 he completely suspended any pictorial and artistic exercise in general. The opening of the studio was too anticipated and work was scarce, so I decided to start a commercial career that over the years has resulted in great international results but completely taking away all my free time.

2018 Resumed what was left pending, for work choices, ART!

2018 First solo show with excellent results

2019 Participated in several collective exhibitions

2020 February Personal exhibition in Faenza

2020 March Varnish Art Fair Forli + COINE ‘Competition

2020 May Personal exhibition in Lugo

2020 June Personal exhibition in Imola

2020 Participated in Luxemburg Art Prize

2020 Participated in the Rembrandt Competition in Rome

2020 Reporting and Publication of Bazart Painting

2020 GuglielmoII Monreale Award Publication AtrNew

2020 Reported and Published We paint in NewYork

2020 Participated in the Art25 Fair Innsbruck

2020 Participated in the Montemaggi Savignano sul Rubicone Competition

2020 Collective exhibition at Pontevecchio Imola Gallery

001

Logo nuovo Maison d'Art con cornicetta

Locandina mostra 92

BIOGRAFIA D’AUTORE a cura dello storico e critico d’arte Carla d’Aquino Mineo

STORIA DI ARTE VISSUTA DEI GRANDI AUTORI DEL ‘900

MAURIZIO CERVELLATI

L’IMMAGINARIO DA KANDINSKY A MAURIZIO CERVELLATI

Biografia d'autore copertina

001

002

003

 

 

Sebastiank

sebastiank-216784

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Sebastiank vive ed opera a Cuneo

Cell. 339.5420858

E-mail: sebastiank@artestitica.it

Attestato Archiviazione 2021

BIOGRAFIA

sono un carneade nel mondo della pittura perchè non sorretto da alcuna formazione scolastica e professionale sulla pittura e sono in tutt’altre faccende affaccendato per cui non trovo manco il tempo per usare il pennello per imbiancare il muro. Mi avvicino per puro caso alla pittura spinto da una improvvisa situazione casuale intrigante. Potrei considerarmi un pittore naif solo che la differenza tra me e i pittori è che io non sono un pittore. Ma se l’arte è una attività svolta manualmente o col puro intelletto diretta a esprimere ideazioni fantastiche o a descrivere la realtà che ci circonda, in modo tale da suscitare una emozione intima anche ai semplici osservatori posso considerarmi semplicemente un artista con il dono della creatività. Le mie opere sono espressione di una creatività che non si colloca all’interno di correnti artistiche o di pensiero già esistenti ma ne creerà una nuova che sarà L’ARTE STITICA. Seguo il mio istinto senza seguire quelli che sono i dettami tecnici e filosofici delle espressioni artistiche. La mia pittura e costituita da un esecuzione elementare e semplice e racconta scene della mia vita , i miei pensieri , non importa come decido di esprimere la mia creatività  ,l importante è dire qualcosa  .  lo voglio portare una magia di luci e colore nei miei quadri e tutti hanno una cosa in comune , vivere la vita in modo colorato in ogni occasione . Per me esistono solo i colori indipendentemente da ciò che rappresento conferendo al quadro un valore psicologico .

Sebastiank

BIOGRAPHY

I am a carneade in the world of painting because I am not supported by any scholastic and professional training in painting and I am busy in a completely different business so I do not find time to use the brush to whitewash the wall. I approach painting by pure chance driven by a sudden intriguing casual situation. I could consider myself a naive painter only that the difference between me and painters is that I am not a painter. But if art is an activity carried out manually or with pure intellect aimed at expressing fantastic ideas or describing the reality that surrounds us, in such a way as to arouse an intimate emotion even to simple observers, I can simply consider myself an artist with the gift of creativity. My works are the expression of a creativity that does not fit into existing artistic currents or thoughts but will create a new one which will be L’ARTE STITICA. I follow my instinct without following what are the technical and philosophical dictates of artistic expressions. My painting consists of an elementary and simple execution and tells scenes from my life, my thoughts, no matter how I decide to express my creativity, the important thing is to say something. I want to bring a magic of light and color into my paintings and they all have one thing in common, to live life in a colorful way on every occasion. For me there are only colors regardless of what I represent, giving the painting a psychological value.

Sebastiank

De Gregorio Erika

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Erika De Gregorio vive ed opera a Francavilla al mare – Chieti

Cell. 340.0548800

e-mail: eri.degre@alice.it

Attestato Archiviazione 2021

BIOGRAFIA

Artista autodidatta in erba,Erika De Gregorio nasce a Lanciano (Ch) nel
1980. Il poliedrico e brillante percorso di vita e studi perseguito negli anni(Liceo Classico,Laurea in Lingue,Master in Marketing con relative esperienze lavorative in tale ambito),chiaramente distante da quello artistico,non la indurra’ a rinunciare mai al grande amore per l’arte coltivato sempre con passione e dedizione profonda. Diverse le tecniche prescelte (dal pastello,alla cera, alla china,alle tempere),variegati i soggetti prediletti (ritratti,paesaggi,nature morte).Attualmente l’artista vive ed opera a Francavilla al mare (Ch)

BIOGRAPHY

A budding self-taught artist, Erika De Gregorio was born in Lanciano (Ch) in
1980. The multifaceted and brilliant path of life and studies pursued over the years (Liceo Classico, Degree in Languages, Master in Marketing with related work experience in this field), clearly distant from the artistic one, will never induce her to give up the great love for art always cultivated with passion and deep dedication. The chosen techniques are different (from pastel, to wax, to ink, to tempera), and the favorite subjects (portraits, landscapes, still lifes) are varied. Currently the artist lives and works in Francavilla al mare (Ch)

 

Sanfilippo Patrizia Piera

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Patrizia Piera Sanfilippo vive ed opera a Vallesina – Marche

Tel. 0731.705193

Cell. 348.4043451

e-mail: patriziasanfilippo68@gmail.com

Attestato Archiviazione 2020

BIOGRAFIA

Nata a CATANIA nel MARZO del 1968, frequenta ISTITUTO STATALE DELL’ARTE , vive per
sei anni in Belgio, a Bruxelles dove apprende l’arte della pittura dal nonno, Attualmente pratica
la sua professione nelle Marche in un paesino ella Vallesina dal 2006.
La “relazione” che intercorre tra la tela e me è qualcosa che nasce istintivamente, prima
ancora che io stessa possa darle un significato. I miei occhi e le mie mani si poggiano su di
essa, ne vengono rapiti, e ed io per ringraziarla dipingo per lei, portando a compimento
un’opera, già in parte realizzata nella mia mente, nel mio cuore. Il mio è innanzitutto un lavoro
di ricerca, meticolosa e attenta, un viaggio interiore che si “materializza”, oserei dire. Seduta
accanto a me, il mio mare, severo e impetuoso consigliere.
I soggetti da dipingere vengono scelti con cura, la mia mano deve intervenire soltanto “a
svelarne l’essenza nascosta”… mai la forma. Quando penso ad un opera, non sempre ho ben
chiaro in mente il suo suggerimento, alcune volte è un semplice bisbiglio, poi però poggio il
pennello sulla tela, lo osservo, lo muovo e il bisbiglio diventa una voce chiara e nitida sul da
farsi.
Questa mia passione mi ha dato modo di conoscere altri artisti partecipando a diverse
collettive nel mio territorio dando sfogo alla condivisione dell’amore per l’arte, non ultima la
collettiva fatta a Palermo. Prescelta nella selezione per un evento internazionale con una rassegna d’arte nella città di Budapest.

Patrizia Piera Sanfilippo

BIOGRAPHY

Born in CATANIA in MARCH 1968, she attended the INSTITUTE OF THE ART, lives for
six years in Belgium, in Brussels where he learned the art of painting from his grandfather, currently practicing
his profession in the Marche region in a small village in Vallesina since 2006.
The “relationship” between the canvas and me is something that arises instinctively, first
yet that I myself can give it meaning. My eyes and my hands rest on
it, they are kidnapped, and I and to thank her I paint for her, bringing it to completion
a work, already partially realized in my mind, in my heart. Mine is first of all a job
of research, meticulous and careful, an inner journey that “materializes”, I dare say. Sitting
next to me, my sea, severe and impetuous advisor.
The subjects to be painted are chosen with care, my hand only has to intervene “a
reveal its hidden essence “… never the shape. When I think of a work, I don’t always have well
clearly in mind his suggestion, sometimes it is a simple whisper, but then I poggio il
brush on the canvas, I observe it, I move it and the whisper becomes a clear and clear voice on the da
get.
This passion of mine has given me the opportunity to meet other artists by participating in different ones
collective in my territory giving vent to the sharing of love for art, not least the
collective made in Palermo. Chosen in the selection for an international event with an art review in the city of Budapest.

Patrizia Piera Sanfilippo

 

 

 

Zagaria Arcangelo

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Arcangelo Zagaria vive ed opera a Roma

Cell. 338.7085139

e-mail: arcangelo.zagaria@hotmail.it

Attestato Archiviazione 2020

BIOGRAFIA

Arcangelo Zagaria nasce ad Andria il 26 Aprile 1991.

L’amore per l’arte entra a far parte della sua vita sin dall’infanzia, prendendo parte, per esempio, ad alcuni spettacoli teatrali nella sua città natale e da quel giorno capisce che non può più farne a meno.

L’arte e tutte le sue varie forme, suscitano in lui una grandezza infinita di amore e condivisione. 

All’età di 14 anni comincia a frequentare una scuola di artisti e li studia le tecniche della pittura e da quel momento non smette più. 

Continua ancora oggi a regalare emozioni al prossimo attraverso la sua arte, presa diretta di pittura, recitazione, spettacolo dal vivo e tutto quello che l’arte può regalare in un mondo pieno di sfide da affrontare. 

Nel 2011 dalla Puglia si trasferisce a Roma e si iscrive nell’Accademia “Fonderia delle Arti” diretta da Giampiero Ingrassia, dove studia Teatro e Musical fino al 2013.

Già dal 2012, nonostante il percorso accademico, comincia a lavorare come attore partecipando al Fringe Festival a Roma fino a calcare palcoscenici di vari teatri nella capitale e anche fuori.

Dopo aver conseguito il diploma, dal 2014 la sua formazione e la sua crescita artistica continuano, tanto che studia “MetodActing”, il metodo Stanislavkij/Strasberg fino al giugno del 2016.

Decide anche di perfezionarsi sul campo del Cinema, infatti a novembre dello stesso anno si iscrive all’Acting Accademy di Claudia Gerini fino a diplomarsi ancora una volta nel 2018.

Prende parte anche a stage professionali, porta avanti con grande affetto uno spettacolo teatrale ambientato negli anni ‘50 “24 ore della vita di una donna” di Stefan Zweig, dove interpreta un ragazzo ossessionato dal gioco d’azzardo e con lui in scena Evelina Nazzari, figlia del famosissimo divo Amedeo Nazzari. 

Sono tante le sue aspirazioni, cominciando e dicendo “Ancora Arte” , compreso il Cinema, il Teatro, la Pittura.

BIOGRAPHY

Arcangelo Zagaria was born in Andria on April 26, 1991.

The love for art became part of his life from childhood, taking part, for example, in some theatrical performances in his hometown and from that day he understood that he could no longer do without it.

Art and all its various forms arouse in him an infinite greatness of love and sharing.

At the age of 14 he began attending a school of artists and studied the techniques of painting and from that moment he never stops.

He still continues today to give emotions to others through his art, direct painting, acting, live entertainment and all that art can give in a world full of challenges to face.

In 2011 he moved from Puglia to Rome and enrolled in the “Foundry of the Arts” Academy directed by Giampiero Ingrassia, where he studied Theater and Musical until 2013.

Already in 2012, despite his academic career, he began to work as an actor participating in the Fringe Festival in Rome up to limestone stages of various theaters in the capital and beyond.

After graduating, from 2014 his training and his artistic growth continued, so much so that he studied “MetodActing”, the Stanislavkij / Strasberg method until June 2016.

He also decides to perfect himself in the field of Cinema, in fact in November of the same year he enrolled in the Claudia Gerini Acting Academy until he graduated once again in 2018.

He also takes part in professional internships, carries on with great affection a theatrical show set in the 1950s “24 Hours of a Woman’s Life” by Stefan Zweig, where he plays a boy obsessed with gambling and with him on stage Evelina Nazzari , daughter of the famous star Amedeo Nazzari.

His aspirations are many, starting and saying “Still Art”, including Cinema, Theater, Painting.

 

 

 

Greco Salvatore

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Salvatore Greco vive ed opera a Canonica d’dadda – Bergamo

Cell. 329.1395502

e-mail: salv22@hotmail.it

Attestato Archiviazione 2020

BIOGRAFIA

La mia passione per l’arte si è fatta presente fin da piccolo, quando passavo ore e ore nella bottega d’arte di mio nonno guardandolo mentre faceva le sue opere ad olio. Le mie doti artistiche si sono riversate subito sui ritratti e la passione per i volti si è fatta sempre piu forte in tal modo da cercare di ritrarre pure l’anima degli stessi.

La mia fede cristiana ha fatto si che frequentassi regolarmente la parrocchia e Basilica della Madonna del Mazzaro sita in Mazzarino dove per un progetto realizzato dal parroco Don Carmelo Bilardo realizzai un dipinto della “Madonna del bosco di Niscemi”, la tela oggi è presente nella Basilica Madonna del Mazzaro. Sempre per fede entro a far parte della confraternita “Figli di Maria del Rosaro di Mazzarino”, dove per la stessa ho realizzato due quadri rappresentanti “il Cristo Morto” ed “il Cristo Risorto”, posti ai fianchi dell’altare nella chiesa di San Domenico sita in Mazzarino.

Ho partecipato a varie mostre ed estemporanee organizzate dalla Pro Loco di Mazzarino. Nel 2015 conobbi l’artista Salvatore Farruggia che si fece carico di farmi dipingere nel suo studio dandomi delle dritte ed insegnandomi varie modalità di pittura, restando fedele alla tecnica ad olio. Sono stato giurista al evento “Strade Infiorate” e “Balconi in Fiore” presso la Pro Loco di Mazzarino, in occasione della festa del “Signore Dell’Olmo”.

Nel 2019 mi sono trasferito a Canonica d’Adda nel Bergamasco, dove continuo a realizzare le mie opere d’inspirazione religiosa, paesaggistica e ritrattistica. Con tecnica prevalentemente ad olio su tela, o sanguigna e grafite su carta.

BIOGRAPHY

My passion for art made itself present from an early age, when I spent hours and hours in my grandfather’s art shop watching him do his oil works. My artistic skills immediately poured onto portraits and the passion for faces became stronger and stronger in order to try to portray the soul of the same as well.

My Christian faith has meant that I regularly frequented the parish and Basilica of the Madonna del Mazzaro located in Mazzarino where for a project created by the parish priest Don Carmelo Bilardo I made a painting of the “Madonna del bosco di Niscemi”, the canvas is now present in the Basilica Madonna of Mazzaro. Also by faith I become part of the brotherhood “Sons of Maria del Rosaro di Mazzarino”, where for the same I created two paintings representing “the Dead Christ” and “the Risen Christ”, placed at the sides of the altar in the church of San Domenico located in Mazarin.

I participated in various exhibitions and impromptu organized by the Pro Loco of Mazzarino. In 2015 I met the artist Salvatore Farruggia who took charge of being painted in his studio giving me tips and teaching me various ways of painting, remaining faithful to the oil technique. I was a jurist at the event “Strade Infiorate” and “Balconi in Fiore” at the Pro Loco of Mazzarino, on the occasion of the feast of the “Lord of Olmo”.

In 2019 I moved to Canonica d’Adda in Bergamasco, where I continue to create my works of religious inspiration, landscape and portraiture. With technique mainly oil on canvas, or sanguine and graphite on paper.