Category Archives: Senza categoria

Ouatu Gheorghita

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Gherghita Ouatu vive ed opera a Foggia

Cell. 329.4381420

e-mail: artegheorghita10@gmail.com

Attestato Archiviazione 2020

BIOGRAFIA

Gheorghita Ouatu è nata il 10 giugno 1985 a Tulcea, ridente città turistica atraversatta dal Danubio nel Sud-est della Romania.Vivo in Italia dal 2004,paese che ho sempre definito “come MADRE DELL’ ARTE”. Dopo alcuni anni vissuti a Roma mi trasferisco a Foggia dove mi sposo nel 2013.Sin da piccola dipingevo con qualsiasi sostanza potesse diventare “colore” e su qualsiasi superficie sognando un giorno di poter dipingere anche sull’aria.Autodidatta di formazione nel 2018 conosco il maestro Zahi Issa con il quale approfondisco alcuni aspetti della tecnica ritrattistica.Realizzo quadri e sculture anche mediante l’utilizzo di materiali di riciclo e sassi ai quali mi dà emozione “dargli vita”.Ho partecipato a numerose manifestazioni e collettive d’arte sia nazionali che internazionali ricevendo vari premi e riconoscimenti.Tra le più recenti (nel 2019) Palabra en el Mundo a Bari,Vivi d’arte a Foggia, Biennale Italiana a Budapest, L’arte sì mostra a palazzo Ferrajoli a Roma, I colori  della solidarietà a Bari,Rassegna nazionale di pittura e scultura a Gioia del Colle, Collettiva di pittura e scultura a Foggia,(nel 2020) Fiera Internazionale d’arte a Innsbruck Digital Exhibition Art Innsbruck Fair.Sono stata ospite nella trasmissione Poeti e poesie Arte e Artisti.Le mie opere si trovano in strutture pubbliche e private e su vari cataloghi e riviste d’arte.

BIOGRAPHY

Gheorghita Ouatu was born on 10 June 1985 in Tulcea, a pleasant tourist city crossed by the Danube in the south-east of Romania. I have lived in Italy since 2004, a country that I have always defined “as MOTHER OF ART”. After a few years living in Rome I moved to Foggia where I got married in 2013. As a child I painted with any substance that could become “color” and on any surface dreaming one day of being able to paint even on the air. Self-taught of training in 2018 I know the master Zahi Issa with whom I deepen some aspects of the portraiture technique. I make paintings and sculptures also through the use of recycled materials and stones which give me emotion “give them life”. I have participated in numerous events and collective art exhibitions both nationally and international ones, receiving various prizes and recognitions. Among the most recent (in 2019) Palabra en el Mundo in Bari, Live art in Foggia, Italian Biennale in Budapest, Art shows itself at Palazzo Ferrajoli in Rome, The colors of solidarity in Bari, National exhibition of painting and sculpture in Gioia del Colle, Collective of painting and sculpture in Foggia, (in 2020) International Art Fair in Innsbruck Digital Exhibition Art Innsbruc k Fair. I was a guest in the transmission Poets and poems Art and Artists. My works are found in public and private structures and in various catalogs and art magazines.

 

Cantarutti Daniela

002

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Daniela Cantarutti vive ed opera alle Canarie, Santa Cruz de Tenerife

Tel. 0034 922686158 – 0034 678475068

e-mail: dcantarutti@hotmail.com

Attestato Archiviazione 2020

BIOGRAFIA

Daniela Cantarutti è nata a Roma e vive alle Canarie, Santa Cruz de Tenerife. È cresciuta nella prima giovinezza in Friuli dove ha frequentato le scuole superiori. È pittrice sin dalla fanciullezza e soprattutto dal suo arrivo alle Canarie dove ha fondato la sua famiglia. La sua formazione artistica conta tra gli altri i Corsi del poliedrico Maestro Emilio Machado allievo di Dalí, del Maestro José Mazuelas, noto come il pittore della natura, e della pittrice surrealista e simbolista Amalia Pisaca. Già ristoratrice a Santa Cruz, conduce ora il proprio B&B ‘La casa luminosa’ a Santa Cruz e si dedica in tutto il tempo libero alle Arti Visive dipingendo sia opere figurative che astratte con la tecnica a olio, anche acquarelli e tempere, con speciale predilezione per i tratti più simbolici della pittura. Tiene Mostre personali e collettive in diverse città delle Isole Canarie. Suoi dipinti stanno in esposizione stabile in un Museo dell’Alto Friuli. Numerose sue tele si trovano in collezioni private. Ha partecipato nel 2016 con sue opere al ‘Premio Franz Kafka ®’ Italia, VI Edizione, Celebrazione a Padova, Sala Capitolare della Carità, San Francesco Grande; nel 2017 alla VII Edizione del ‘Premio Franz Kafka ®’ Italia, Celebrazione a Udine, Sala Moret, Hotel Là di Moret. Ha conseguito il ‘Gran Premio Art Festival in the World’ nel 2019 e il Premio ‘Leonardo da Vinci – Tra scienza e arte’ nel 2020, assegnati dal Centro Accademico Maison d’Art di Padova, Presidente Carla D’Aquino Mineo. Suoi Video sono presenti su YouTube.

BIOGRAPHY

Daniela Cantarutti was born in Rome and lives in the Canary Islands, Santa Cruz de Tenerife. She grew up in her early youth in Friuli where she attended high school. She has been a painter since childhood and especially since her arrival in the Canary Islands where she founded her family. His artistic training includes, among others, the courses of the multifaceted Maestro Emilio Machado, a pupil of Dalí, of the Maestro José Mazuelas, known as the painter of nature, and of the surrealist and symbolist painter Amalia Pisaca. Already a restaurateur in Santa Cruz, she now runs her own B&B ‘The luminous house’ in Santa Cruz and dedicates all her free time to the Visual Arts painting both figurative and abstract works with the oil technique, including watercolors and tempera, with special preference for the most symbolic features of painting. He holds solo and group exhibitions in various cities of the Canary Islands. His paintings are on permanent display in a museum in Upper Friuli. Numerous of his paintings are found in private collections. He participated in 2016 with his works in the ‘Franz Kafka ® Award’ Italy, VI Edition, Celebration in Padua, Chapter Hall of Charity, San Francesco Grande; in 2017 at the VII Edition of the ‘Franz Kafka ® Award’ Italy, Celebration in Udine, Sala Moret, Hotel Là di Moret. He received the ‘Gran Premio Art Festival in the World’ in 2019 and the ‘Leonardo da Vinci – Between science and art’ Award in 2020, awarded by the Academic Center Maison d’Art of Padua, President Carla D’Aquino Mineo. His videos are present on YouTube.

Coletti Francesca

004

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Francesca Coletti vive ed opera a Milano

Cell. 377.1975012

e-mail: francycoletti64@gmail.com

Attestato Archiviazione 2020

BIOGRAFIA

A cura di Ludovica Sagnelli :

Critico D’arte 

Francesca Coletti nasce a Bari, ma vive e lavora a Milano, da giovanissima si avvicina al mondo della pittura – poesia 

 Ha sempre lavorato mantenendosi agli

studi. Il suo lavoro come artigiana l’ha portata alla sperimentazione di varie forme d’arte e non ha

mai abbandonato la sua personale sperimentazione artistica fino alla realizzazione di opere uniche

in cui la natura è il tema dominante. L’amore per l’arte la sprona a frequentare il corso di

“Arteterapia” ( corso sperimentale) Partecipa a numerose mostre ed esposizioni incontrando il

favore del pubblico. La prima mostra personale  allo spazio “Seicentro” di Milano 

Alla Galleria “Il Collezionista” di Roma in una mostra

itinerante ha portato le sue creazioni tra Roma, Barcellona, Berlino e Parigi. Negli ultimi anni ha

preso parte alle esposizioni dell’associazione culturale “Ars Mea” esponendo opere e leggendo

poesie in occasione delle mostre “Artisticamente donna” e “Alpini. Storie di guerra Storie di pace”.

La sua ultima creatura è un libro: “La nostra storia…colori dell’anima” che raccoglie le sue poesie ed è in continuo dialogo con le sue tele.

L’arte di Francesca tra poesia e pittura, regno ideale e inattingibile in cui esce dalla realtà angusta

del mondo. Regno di bellezza. Riflesso del sogno.

Le sue serie: “Albero della Vita”, “Madre Natura” e “Emozioni”, raccontano una natura viva nel

sogno di una realtà terrena raccontata dalle sue poesie.

Il racconto inizia dal lato emotivo della realtà, in quella realtà dove l’artista comunica il suo stare al

mondo

Nella serie Albero della Vita, al centro della composizione vi è l’albero come elemento della nostra esistenza, fermo dove la natura lo ha creato, ma vivo più che mai nelle sue svariate forme, che si adatta all’ambiente circostante, senza mai mutare la sua essenza, che perde le foglie ma non l’energia di rifiorire carico di frutti.

Questa continua conversazione tra terra e cielo, tra la solidità delle radici e l’ignoto del cielo porta l’artista ad un mondo di luce: un naturalismo contemplativo e spiritualizzato, che ci riporta all’amore verso la

natura, verso ciò che ci ha generato messo al mondo. Le figure femminili presenti sono delle sirene,

che ricordano il passare del tempo, sembra vogliano cantarci e trascinarci in un vortice ma in realtà

è il pacifico silenzio della natura a rapirci.

I colori dell’anima che prevalgono in Madre Natura sono onirici e

vibranti. Le brillanti pennellate indicano le zone chiare e

definiscono nello stesso tempo le forme. La dosatura dei colori: il

rosso con il verde, l’azzurro con l’arancione, il giallo con il violetto

rendono l’atmosfera dolce, quella

dolcezza che chiediamo a Madre

Natura.

L’armonia più grande nell’intensità

più forte è questa la cifra stilistica

che Francesca mette nella serie di

opere Emozioni dove porta con sé

la lucidità e la cecità di un innamorato delle sue esperienze, porta

alla luce la materia di cui è fatta l’anima.

Ciascuno dei suoi tratti è un’articolazione indispensabile della forma, ognuna delle sue linee la testimonianza di un’energia accumulata e così tesa da credere di sentirla vibrare ancora a lungo

dopo l’emozione che l’ha fatta nascere.

Le sue opere e le sue poesie sono una dolcissima forma espressiva in un linguaggio semplice ma

mai banale che testimonia l’acutezza di visione. Esse esprimono l’essere di carne ed ossa, e insieme

la donna attenta e riflessiva. La sua arte è un’arte espressiva in cui la comunicazione arriva dritta al cuore.

Mostra Pittorica
spazio “Seicentro” Milano
Collettive con Ars Mea ( Brescia)
Collettiva itinerante con la galleria il Collezionista (Roma) Roma, Parigi, Barcellona, Berlino
Pubblicazioni di due libri di poesie Con Irda Edizioni
” La nostra storia… colori dell’anima “Le profonde radici dell’essere”
Centro culturale Click Art Direttore Artistico Luigi Profeta ( Cormano) Milano
Mostra personale pittorica / poetica
” Le profonde radici dell’essere “
Mostre Collettive
Associazione “Lo specchio di Alice” di :Dott.ssa Giuseppina Rossitto
Curatrice del mio libro ” Siamo fatti di silenzi ” Rivista “Quaderni” con opere pittoriche e poetiche
Partecipazione eventi poetici
organizzati dalla poetessa Izabella Teresa Kostka Presso : Cerifos (Milano)
Donazione opera “Albero della pace”
Museo degli Artisti del Terzo millennio 3M S. Francesco Direttore artistico Antonio Balbi Donazione ” Albero della Vita “
Policastro Bussentino
Donazione 2017 2 opere di Francesca Coletti “Albero della musica ” in memoria del re dell operetta Sandro Massimini , evento organizzato dall erede Direttore del Museo (Fiuggi) Giampiero Pacifico
A Milano
Ex Fornace Milano
Le opere sono state esposte anche al Museo di Sandro Massimini a Torre Cajetani
Allieva dell Accademia Artisti di Milano Corso: cinema -televisione
6 Maggio 2018 Arte Naviglio Grande
Evento Poetico e pittorico : Pasubio Vive Cesano Boscone org. Associazione del terzo millennio
Pubblicazione del libro In viaggio con la poesia di Francesca Coletti
Magi Editore
Curatore del libro Luigi Ruggeri
Collane varie della Magi editore
BIOGRAPHYCurated by Ludovica Sagnelli:

Art critic

Francesca Coletti was born in Bari, but lives and works in Milan, when she was very young she approached the world of painting – poetry

He has always worked keeping to

Education. Her work as an artisan led her to experiment with various forms of art and she did not

never abandoned his personal artistic experimentation until the creation of unique works

where nature is the dominant theme. The love for art spurs her to attend the course

“Arteterapia” (experimental course) Participate in numerous exhibitions and shows by meeting the

favor of the public. The first solo exhibition at the “Seicentro” space in Milan

At the “Il Colleettore” Gallery in Rome in an exhibition

itinerant brought his creations between Rome, Barcelona, ​​Berlin and Paris. In recent years it has

took part in the exhibitions of the cultural association “Ars Mea” exhibiting works and reading

poems on the occasion of the exhibitions “Artistically woman” and “Alpini. Stories of war Stories of peace”.

His latest creation is a book: “Our story … colors of the soul” which collects his poems and is in continuous dialogue with his canvases.

Francesca’s art between poetry and painting, an ideal and unattainable realm in which she emerges from cramped reality

of the world. Kingdom of beauty. Reflection of the dream.

His series: “Tree of Life”, “Mother Nature” and “Emotions”, tell of a living nature in the

dream of an earthly reality told by his poems.

The story begins on the emotional side of reality, in that reality where the artist communicates his being to

world

In the Tree of Life series, at the center of the composition there is the tree as an element of our existence, still where nature has created it, but alive more than ever in its various forms, which adapts to the surrounding environment, without ever changing its essence, which loses its leaves but not the energy of blooming again full of fruits.

This continuous conversation between earth and sky, between the solidity of the roots and the unknown of the sky brings the artist to a world of light: a contemplative and spiritualized naturalism, which brings us back to the love of

nature, towards what gave birth to us. The female figures present are mermaids,

who remember the passage of time, seems to want to sing and drag us into a vortex but in reality

it is the peaceful silence of nature that kidnaps us.

The colors of the soul that prevail in Mother Nature are dreamlike and

vibrant. The bright brush strokes indicate the light areas and

they define the shapes at the same time. The dosage of colors: the

red with green, blue with orange, yellow with violet

they make that atmosphere sweet

sweetness we ask Mother

Nature.

The greatest harmony in intensity

this is the stylistic code

that Francesca puts in the series of

works where Emotions brings

the lucidity and blindness of a lover of his experiences brings

in light the matter of which the soul is made.

Each of its traits is an indispensable articulation of the form, each of its lines the testimony of an accumulated energy and so tense as to believe to feel it vibrate for a long time.

after the emotion that gave birth to it.

His works and poems are a very sweet form of expression in a simple but

never banal that testifies to the acuity of vision. They express the being of flesh and blood, and together

the attentive and thoughtful woman. His art is an expressive art in which communication reaches straight to the heart.

Pictorial exhibition
“Seicentro” space Milan
Collective with Ars Mea (Brescia)
Traveling collective with the gallery the Collector (Rome) Rome, Paris, Barcelona, ​​Berlin
Publications of two books of poems With Irda Edizioni
“Our history … colors of the soul” The deep roots of being ”
Click Art Cultural Center Artistic Director Luigi Profeta (Cormano) Milan
Personal pictorial / poetic exhibition
“The deep roots of being”
Collective exhibitions
Association “Alice’s mirror” by: Dr. Giuseppina Rossitto
Curator of my book “We are made of silence” “Quaderni” magazine with pictorial and poetic works
Participation in poetic events
organized by the poet Izabella Teresa Kostka At: Cerifos (Milan)
Donation of the “Tree of Peace” work
Museum of the Artists of the Third Millennium 3M S. Francesco Artistic Director Antonio Balbi Donation “Tree of Life”
Policastro Bussentino
Donation 2017 2 works by Francesca Coletti “Tree of music” in memory of the king of the operetta Sandro Massimini, event organized by the heir Director of the Museum (Fiuggi) Giampiero Pacifico
In Milan
Ex Furnace Milan
The works have also been exhibited at the Sandro Massimini Museum in Torre Cajetani
Student of the Academy of Artists of Milan Course: cinema-television
May 6, 2018 Arte Naviglio Grande
Poetic and pictorial event: Pasubio Vive Cesano Boscone org. Association of the third Millennium
Publication of the book Traveling with Francesca Coletti’s poetry
Magi Editore
Curator of the book Luigi Ruggeri
Various necklaces by the Magi publisher

Paradiso Giuseppe

001

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

Il maestro Giuseppe Paradiso vive ed opera a Torino

Cell. 320.0337129

e-mail: gparadiso9@libero.it

Attestato Archiviazione 2019 per sito

BIOGRAFIA

Giuseppe Paradiso vive e lavora a Torino. Ha frequentato il liceo artistico di Torino. Col tempo ha affinato la sua arte. Le sue opere sono composizioni di una ragionata ricerca, dove il segno diventa trama-ordito per un cielo, un prato immaginario, falci ed ancora, personaggi misteriosi che sembrano uscire da una ritmica geometria di forme, colore e di luce. La fantasia a Giuseppe Paradiso non manca. l colori prendono forma con naturale sensibilità, la sua pennellata fluida e sicura dona al segno espressività emozionale. Artista premiato dall’Archivio Storico del Centro Accademico Maison d’Art di Padova, riscuote ampio successo di pubblico e critica per le sue opere d’arte che si distinguono nell’autentica modalità stilistica per un inedito linguaggio d’arte.

 

 BIOGRAPHY

Giuseppe Paradiso lives and works in Turin. He attended the art school of Turin. Over time he refined his art. His works are compositions of a reasoned research, where the sign becomes a warp-plot for a sky, an imaginary lawn, scythes and more, mysterious characters that seem to come out of a rhythmic geometry of shapes, color and light. The imagination of Giuseppe Paradiso is not lacking. Colors take shape with natural sensitivity, its fluid and safe brushstroke gives the sign emotional expressiveness. An award-winning artist from the Historical Archive of the Maison d’Art Academic Center in Padua, he is widely acclaimed by the public and critics for his works of art that stand out in the authentic stylistic modality for a new language of art.

 

 

Vitulli Valeria

002

ARCHIVIO STORICO DELL’ARTE ITALIANA

002

GLI AUTORI DELLA STORIA

L’artista Valeria Vitulli vive ed opera a Larino – Campobasso

Cell. 347.7411273

e-mail: vitullivaleria@gmail.com

www.valeriavitulli.com

Studio e Laboratorio

contrada Lago Luppoli 63

Larino CB

Attestato Archiviazione 2019 per sito

BIOGRAFIA

Valeria Vitulli, nata a Larino nel 1977.

Ha conseguito la maturità nel ‘96, uditrice biennale del liceo artistico ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Opera nel campo della scultura lavorando pietre e materiali lapidei .

Esperta ventennale di laboratorio per epigrafi e architetture cimiteriali, ha presentato mostre personali e collettive in campo nazionale.

Ha ricevuto premi e riconoscimenti a concorsi di prestigio riguardanti la scultura del marmo e della pietra.

Sue opere sono in luoghi pubblici e privati in varie città italiane.

CURRICULUM ARTISTICO

1997: personale palazzo ducale LARINO CB

1998: personale palazzo ducale LARINO CB

1998: “Arteria 98” raduno giovani artisti molisani”. LARINO (CB) 1999 : personale palazzo ducale LARINO CB

2000: “Mostra antichi mestieri alla 258 fiera di ottobre “. LARINO (CB)

2000: personale palazzo ducale LARINO CB

2000: ” Premio A.N.C.I.” 2° classificato. CAMPOBASSO

2001: “ Estemporanea di artigianato artistico in strada “. GUARDIAGRELE (CH)

2002: ” Concorso san Giorgio e Skanderbeg” 2° classificato . MONTECILFONE (CB)

2002: personale palazzo ducale LARINO CB

2002: “Mostra presepi artistici al castello svevo”. TERMOLI (CB)

2004: “Il comune adotta la scultura”. FALCONARA MARITTIMA (AN)

2004: “Non solo frivolezze, moda costume e bellezza nel piceno antico”. ANCONA

2005: “Mec-art, giovani artisti testimoni del nostro tempo”. MACERATA

2008: ”Scolpiamo la nostra terra” . LARINO ( CB)

2009: “Mostra collettiva di 6 artisti scelti per tendenza “ galleria Modigliani _ MILANO

2009: “il volto della guerra “ CARUGATE ( MI)

2009 : “Scolpiamo la nostra terra 2” . LARINO ( CB)

2009 : “Premio d’annunzio “ 4° classificata . PESCARA

2009 : “Derudiana” edizioni Fonema . MARSCIANO (PERUGIA)

2010: “ F.I.D.A.P.A. – arte “. Fiera del levante . BARI

2010: ” Donne…ad Alda Merini”. Centro Atrion CARUGATE (MI)

2010: “Museo della pesca a mosca” CASTEL DI SANGRO (AQ)

2010: “ Arte-è-art” . CIVITANOVA MARCHE (MC)

2011: “Itinerante-art” Chiesa degli artisti. S. Maria in Montesanto . ROMA
2012: personale CASTELLO SVEVO TERMOLI CB

2011 : Mail Art 2011 “il giardino globale” CIVITANOVA MARCHE (MC)

2011 : “Odierna” complesso monumentale della Bocca della verità 2° premio Roma

2011: officina della Cultura in collaborazione con la F.I.D.A.P.A. Isernia

2011 ;MAIL –ART il giardino globale Associazione -e art Civitanova MC

2011: “mostra del mini quadro” ART FARM GAIA MARSCIANO PERUGIA

2011: Concorso nazionale scultura “percorso della memoria” Massa Fiscaglia (FE)

2012 : premio internazionale d’arte città di Corchiano CORCHIANO ( VT)

2012 : “Interferenze emotive “ Galleria d’arte collezione Saman via Giulia ROMA

2012 : opere in permanenza galleria d’arte “COLLEZIONE SAMAN” via giulia Roma

2012: mostra personale in via Toledo Napoli

2012 : convegno “giornata internazionale della violenza contro le donne” Larino CB

2013: opere in permanenza galleria d’arte “COLLEZIONE SAMAN” via Giulia Roma

2013 : kermesse “ maggio della musica “ Napoli

2013 : opere in permanenza galleria d’arte “sansone ” Napoli

2013: fiera d’arte “ vernice art-fair “ Forlì

2013: “ Larin’art 2013 “ Larino

2013: “Obbiettivi in rosa” Larino

2013: catalogo “collezione arte contemporanea” Monza

2013: rassegna “poesia ed arte, omaggio ad Alda Merini” Civitanova marche MC

2013 : esposizione alla 271 fiera d’ottobre Larino CB

2014 : monna-lisa, giocando con lisa collettiva Civitanova marche MC

2014:” Nutriamoci d’arte” collettiva Larino Palazzo Ducale

2014: PREMIO PARTENOPE Biennale nazionale arti figurative NAPOLI

2015 Personale “dissacrare il Sacro” Palazzo Romano Castelnuovo della Daunia FG

2015: ISTALAZIONE personale Studio Medico –Arboe-Vitae Foggia

2015: Premio D’annunzio 3° classificato sez. Scultura Pescara

2015: apertura spazio espositivo “W GALLERIA D’ARTE “ viale G.Cesare 67 Larino CB

2015: Mail-Art L’arte e la Pace 1915-2015 PORTO SANT’ELPIDEO (FERMO)

2015: Mail-Art L’arte e la Pace 1915-2015 itinerante da Civitanova marche W GALLERIA D’ARTE

Larino CB

2016: esposizione alla 3°edizione IAC –NA ( Incontro artisti contemporanei ) NAPOLI

2016:ESPOSIZIONE “ FESTA INTERNAZIONALE DELLA SCULTURA CONTEMPORANEA” polo museale

LANCIANO CH

2016 esposizione in collettiva presso palazzo Vitelli Santa Croce del Sannio BN in collaborazione con Comune e regione Campania Santa Croce del Sannio BN

2016 4°collettiva di arti visive Associazione culturale piccole arti sala palazzetto A. Pazienza

FOGGIA

2016 Portocannone in arte estemporanea in strada notte bianca Pro-loco Portocannone CB

2016 stream of consciousness palazzo del Senato con ass. Italia –Arte _cultura Milano

2016 mail art” le meraviglie dei fondali marini” ass. E-art Civitanova Marche MC

2017 mail art “Tre civette sul como “ casina delle civette Museo di villa Torlonia Roma

2017 mostra collettiva “Flowers & Friuts” castello Svevo TERMOLI CB

2018 Festival internazionale della scultura in collettiva con 70 scultori a palazzo D’Avalos Vasto CH

2018 Start 18 mostra collettiva al Resort La Fonte dell’Astore Castelpetroso Isernia

2018 “Segni E colori” bi-personaledegli artisti Valeria Vitulli e Nazareno Rocchetti ed evento di arte contemporanea in collaborazione con L’associazione “Le nuvole” di Napoli, l’artista Silvestro Regina di San Severo e il Presidente dell’ordine degli psicologi della Regione Molise Dott.Malorni Nicola

Castello svevo Termoli CB

2018 collettiva V edizione” Mum’art “museo Michetti Francavilla al Mare CH

2019 collettiva allo stand artisti presso fiera” Abitare Oggi” Lanciano CH

2019 collettiva “ Vivi l’Arte per la Ricerca” Rotary club castello Svevo Termoli CB

2019 collettiva “La Dimora Dei sogni” castello Svevo Termoli CB

2019 22° SIMPOSIO su pietra del Friuli Venezia Giulia al parco di sculture di Vergnacco Udine

Autorizzo l’utilizzo dei miei dati personali in base alle vigenti norme sulla privacy

Valeria Vitulli

BIOGRAPHY

Valeria Vitulli, born in Larino in 1977.

He received his high school diploma in ’96, biennial auditor of art high school attended the Academy of Fine Arts of Macerata.

He works in the field of sculpture working stones and stone materials.

Twenty-year expert in epigraphs and cemetery architecture, she has presented solo and group exhibitions at national level.

He has received prizes and awards at prestigious competitions concerning the sculpture of marble and stone.

His works are in public and private places in various Italian cities.

ARTISTIC CURRICULUM

1997: personal palace ducal LARINO CB

1998: personal palace ducal LARINO CB

1998: “Arteria 98″ meeting of young artists from Molise “. LARINO (CB) 1999: personal at the ducal palace LARINO CB

2000: “Exhibition of ancient crafts at the 258 October fair”. LARINO (CB)

2000: personal palace ducal LARINO CB

2000: “Premio A.N.C.I.” 2nd place. CAMPOBASSO

2001: “Extemporaneous of artistic handicraft in the street”. GUARDIAGRELE (CH)

2002: “St. George and Skanderbeg Competition” 2nd place. MONTECILFONE (CB)

2002: personal exhibition at the LARINO CB ducal palace

2002: “Exhibition of artistic nativity scenes in the Swabian castle”. TERMOLI (CB)

2004: “The municipality adopts the sculpture”. FALCONARA MARITTIMA (AN)

2004: “Not just frivolities, costume fashion and beauty in the ancient Piceno”. ANCONA

2005: “Mec-art, young artists witnesses of our time”. MACERATA

2008: “Let’s sculpt our land”. LARINO (CB)

2009: “Collective exhibition of 6 artists chosen for trend” Galleria Modigliani _ MILAN

2009: “the face of war” CARUGATE (MI)

2009: “Let’s sculpt our land 2″. LARINO (CB)

2009: “Prize of announcement” 4th classified. PESCARA

2009: “Derudiana” Fonema editions. MARSCIANO (PERUGIA)

2010: “F.I.D.A.P.A. – art “. Fiera del Levante. BARI

2010: “Women … to Alda Merini”. Centro Atrion CARUGATE (MI)

2010: “Fly Fishing Museum” CASTEL DI SANGRO (AQ)

2010: “Art-is-art”. CIVITANOVA MARCHE (MC)

2011: “Itinerant-art” Church of the artists. S. Maria in Montesanto. ROME
2012: personal CASTLE SVEVO TERMOLI CB

2011: Mail Art 2011 “the global garden” CIVITANOVA MARCHE (MC)

2011: “Odierna” monumental complex of the Mouth of Truth 2nd prize Rome

2011: Culture workshop in collaboration with F.I.D.A.P.A. Isernia

2011; MAIL – ART the global garden Association – e art Civitanova MC

2011: “mini painting exhibition” ART FARM GAIA MARSCIANO PERUGIA

2011: National sculpture competition “path of memory” Massa Fiscaglia (FE)

2012: Corchiano CORCHIANO (VT) international art prize city

2012: “Emotional interference” Gallery of art collection Saman via Giulia ROME

2012: works permanently art gallery “SAMAN COLLECTION” via giulia Rome

2012: personal exhibition in via Toledo Naples

2012: conference “international day of violence against women” Larino CB

2013: works permanently art gallery “SAMAN COLLECTION” via Giulia Rome

2013: “May of music” festival in Naples

2013: permanent works of art gallery “Sansone” Naples

2013: art fair “paint art-fair” Forlì

2013: “Larin’art 2013″ Larino

2013: “Objectives in pink” Larino

2013: Monza “contemporary art collection” catalog

2013: review “poetry and art, tribute to Alda Merini” Civitanova marche MC

2013: exhibition at the 271 October fair Larino CB

2014: monna-lisa, playing with collective lisa Civitanova marche MC

2014: “Nutriamoci d ‘arte” collective Larino Palazzo Ducale

2014: PARTENOPE AWARD National Biennial figurative arts NAPLES

2015 Staff “desecrate the Sacred” Palazzo Romano Castelnuovo della Daunia FG

2015: INSTALATION staff of the Medical Studio – Arboe-Vitae Foggia

2015: 3rd Prize D’annunzio Award section Pescara sculpture

2015: opening of the exhibition space “W GALLERIA D’ARTE“ viale G.Cesare 67 Larino CB

2015: Mail-Art Art and Peace 1915-2015 PORTO SANT’ELPIDEO (FERMO)

2015: Mail-Art 1915-2015 art and peace traveling from Civitanova brands W GALLERY OF ART

Larino CB

2016: exhibition at the 3rd edition of IAC –NA (Meeting of contemporary artists) NAPLES

2016: EXHIBITION “INTERNATIONAL FESTIVAL OF CONTEMPORARY SCULPTURE” museum site

LANCIANO CH

2016 collective exhibition at the Vitelli palace Santa Croce del Sannio BN in collaboration with the Municipality and the Campania region Santa Croce del Sannio BN

2016 4th collective of visual arts Cultural association small arts hall palazzetto A. Pazienza

FOGGIA

2016 Portocannone in extemporaneous art in the street white night Pro-loco Portocannone CB

2016 stream of consciousness Senate building with ass. Italy – Art _culture of Milan

2016 mail art “the wonders of the seabed” ass. E-art Civitanova Marche MC

2017 mail art “Tre civette sul como“ casina delle civette Villa Torlonia Museum Rome

2017 collective exhibition “Flowers & Friuts” Swabian castle TERMOLI CB

2018 International sculpture festival in collective with 70 sculptors at Palazzo D’Avalos Vasto CH

2018 Start 18 collective exhibition at the Resort La Fonte of the Astore Castelpetroso Isernia

2018 “Signs And Colors” bi-personal of the artists Valeria Vitulli and Nazareno Rocchetti and contemporary art event in collaboration with the association “The clouds” of Naples, the artist Silvestro Regina di San Severo and the President of the order of psychologists of Molise Region Dott.Malorni Nicola

Swabian Castle Termoli CB

2018 collective 5th edition “Mum’art” museum Michetti Francavilla al Mare CH

2019 collective at the artists stand at the “Abitare Oggi” fair Lanciano CH

2019 collective “Live the Art for Research” Rotary club Castello Svevo Termoli CB

2019 collective “La Dimora Dei sogni” Swabian castle Termoli CB

2019 22nd SYMPOSIUM on stone from Friuli Venezia Giulia at the sculpture park of Vergnacco Udine

I authorize the use of my personal data based on the current privacy regulations

Valeria Vitulli

 

 

 

Orsini Sonia

20151005_172634

L’Artista Sonia Orsini vive ed opera a Roma

Cell. 333.8393427

sonia.orsini70@gmail.com

 

 

Brusegan Gianfranco

924281044

Il maestro Gianfranco Brusegan vive ed opera a Legnano (MI)

Tel. 0331.405854  Cell. 334.8698980

E-Mail: brusegian@gmail.com

www.gianfrancobrusegan.it

BIOGRAFIA

Gianfranco Brusegan nasce a San Pellegrino Terme (Bg) il 9 marzo 1936.   A causa dei trasferimenti del padre (direttore del dazio) risiede prima a Cannobio (No) sul lago Maggiore e poi, in tempo di guerra, a Oleggio (No) dove frequenta le scuole elementari e medie (completate nel collegio dei Salesiani a Novara). Si trasferisce con la famiglia a Desenzano al Serio di Albino (Bg) dove a Bergamo frequenta l’Accademia “Carrara” di Belle Arti, avendo come maestri Achille Funi e Trento Longaretti. Si trasferisce con i genitori, una sorella ed un fratello a Castelvetro di Modena dove a Bologna consegue la maturità artistica. Partecipa a concorsi e collettive di pittura e insegna disegno in uno studio privato di Bologna con i professori Pancaldi e Marri. Collabora con Paul Film di Modena nell’animazione e scenografia di cartoni animati per la RAI (Carosello). Si trasferisce con la famiglia  a Legnaro di Padova nella casa del nonno materno pittore Capuzzo Domenico, rinomato decoratore d’arte sacra e con lui collabora nelle opere in alcune chiese del padovano; alla sua scomparsa collabora con il pittore d’arte sacra Sorgato di Padova. Nel 1964 si sposa con Anna Rinaldi di Castelvetro (Mo) e si trasferisce a Cogollo del Cengio (Vi), dove insegna Educazione Artistica nella scuola media.  Nel 1965 nasce la figlia Laura, nel 1967 la figlia Silvia e nel 1972 il figlio Andrea. Esegue alcuni dipinti per capitelli votivi nel vicentino. Ha il trasferimento a Legnano (Mi), per l’insegnamento dell’educazione artistica nella scuola media F. Tosi e prende residenza a San Vittore Olona (Mi). Collabora con l’associazione artistica “Amici di Legnano” dove tiene corsi di  disegno e pittura, e partecipa a mostre e collettive dell’associazione. Collabora con enti pubblici e privati sia nell’insegnamento di disegno e tecniche pittoriche, sia nella storia dell’arte. Insegna Disegno e Storia dell’arte nei Licei scientifici di Parabiagi (MI), Rho (MI) e infine al Liceo Scientifico “G. Galilei” di Legnano, con incarichi  di corsi creativi artistici pomeridiani. Da anni collabora con l’Universita’ degli anziani di Legnano, prima nell’insegnamento del disegno e le tecniche pittoriche, poi con corsi di approfondimento di storia dell’arte antica, moderna e contemporanea. Gianfranco Brusegan ha dipinto diverse opere d’arte sacra per le chiese di Codroipo (Udine),  di Castelvetro (Mo), di Sovazza di Gignese (NO), e per la chiesa e la canonica del “Cardinal Ferrari” di Legnano, tutte corridoi interni diversi dipinti di grandi dimensioni  sia del pittore Brusegan, che dei suoi allievi dei corsi di libere attivita’ creative artistiche pomeridiane. Il Pittore Gianfranco Brusegan figura in alcuni cataloghi d’arte nazionali, come il Quadrato 1978, l’annuario Comed  num. 15-16-17,  l’Elite anni 1988-93-94, Enciclopedia Europea dell’Arte Moderna ai giorni d’oggi – Maison d’Art Padova.  Sue opere sono presso collezionisti privati ed è presente nel sito internetwww. in grandi dimensioni.  Nel Liceo Scientifico “G. Galilei” di Legnano sono esposti nei arsmedia.net/brusegan.  Ha allestito mostre personali a Milano, Castelvetro (MO),  Castellanza (VA),  Lignano (UD),  Legnano (MI). Ha conseguito premi in concorsi di pittura e ha partecipato a diverse collettive  d’arte con anche incarichi di giuria.

 

Gianella Renzo

foto artista

Il maestro Renzo Gianella vive ed opera a Camponogara – VE

Cell. 338.5854313

gianellarenzo@libero.it – www.arteitaliana.org

BIOGRAFIA

Renzo Gianella nasce a Codevigo (Padova) nel 1947. Vive a Camponogara (Venezia).

Inizia a dipingere nel 1965, prosegue la sua formazione artistica collaborando con artisti, decoratori e restauratori per oltre 40 anni, decorando Chiese, ville venete ed abitazioni private.

Perfeziona la tecnica pittorica ricercando nuove tecniche.

 

Partendo da una pittura figurativa caratterizzata dalla scelta di luoghi e paesaggi ricercati nella propria realtà, affronta una ricerca legata alla relazione tra psicologia, arte e spiritualità. Approda oggi ad un’espressione complessa: uno stile personale che richiama caratteristiche astratte, dove la forma ed il colore ne diventano i protagonisti.

Il maestro Renzo Gianella riceve impulsi innovativi dalle differenti correnti del passato, osserva, ammira e ricerca il suo mezzo d’espressione che continua ad alternarsi tra scene figurative, astratte e surreali.

Le sue opere conquistano un pubblico di collezionisti, amatori d’arte ed esperti del settore in numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero.

 

Colombo Sergio

DSC06218 (1)

Il maestro Sergio Colombo vive ed opera a Carugo ( Como )

Cell. 338.3412332

e-mail: mail.colombo1@alice.it 

www.arteitaliana.org

www.maisondartpadova.com

BIOGRAFIA

Nato a Carugo (Co) il  9 aprile 1951,  vive e lavora a Carugo in via Località Pilastrello, 7

Formazione di indirizzo classico.

Frequenta la Scuola d’Arte di Cabiate sotto la guida dei professori:  Osvaldo Minotti, Ezio Galliani

Carlo Orsi.

Allievo di Mauro Calvi.

Tecniche: olio, matita, china, acquarello.

Partecipa a rassegne di arte contemporanea, mostre collettive e personali.

 

Asnaghi Gianpietro

Gianpietro Asnaghi (1)

Il maestro Gianpietro Asnaghi vive ed opera a Meda ( Monza Brianza )

Cell. 338.4661177

e-mail: gianpietroasnaghi@virgilio.it

www.arteitaliana.org

www.maisondartpadova.com

BIOGRAFIA

Gianpietro Asnaghi è nato a Meda (MB) nel 1949, dove vive e lavora in via L. Cadorna.

Inizia la sua carriera artistica frequentando la scuola di Disegno a Meda,

si iscrive poi ai Corsi di Nudo presso la “Libera Accademia” di Bovisio

Masciago sotto la guida del Maestro Cino Balleri. Tecniche: olio, acrilico,

matita. Partecipa a rassegne di arte contemporanea, mostre collettive e

personali, ottenendo ottimi riscontri, tra cui una segnalazione di premio

Agazzi a Bergamo.